21 luglio 2017

Calciomercato, tutte le trattative del giorno LIVE

print-icon
SKY

Giornata ricca di colpi di mercato: la Juve prende Bernardeschi, la Roma chiude per Kolarov. Milan, per l'attacco avanza l'ipotesi Kalinic. La Lazio pensa a Caceres, la Samp insiste per Colley: tutte le trattative di calciomercato in diretta su sport.sky.it

IL TABELLONE DEL MERCATO

JUVE-BERNARDESCHI, È FATTA – La Juventus chiude la trattativa con la Fiorentina per Bernardeschi. Operazione da 40 milioni. Per il calciatore contratto di cinque anni a 4 milioni a stagione. Il club viola mantiene il 10% sulla futuro rivendita del giocatore. Per il centrocampo oltre al discorso Matic (che non è partito con il Chelsea per la tournée pre-campionato in Asia) torna caldo il nome di N’Zonzi - anche perché i bianconeri hanno capito che il Liverpool non intende cedere Emre Can). I bianconeri hanno incontrato l’agente di Favilli, attaccante classe 1997, per parlare del futuro: la Juve vorrebbe mandarlo in prestito al Sassuolo o all'Atalanta ma l’Ascoli chiede tanto per la sua 

ROMA, ARRIVA KOLAROV. MAHREZ SI AVVICINA – Kolarov alla Roma si può: accordo verbale raggiunto con il giocatore e con il Manchester City. Operazione da circa 5 milioni più 1.5 di bonus. Contratto di 3 anni al giocatore. E proprio Pep Guardiola ha detto: “Kolarov è ad un passo dalla Roma”. Per Barreca il prezzo chiesto dal Torino resta sempre alto. La Roma è decisa a chiudere per Mahrez, nonostante la cifra richiesta sia particolarmente alta. Resta da capire quale sarà la quota fissa e quale da coprire con eventuali bonus dei 30 milioni che il club giallorosso è disposto a pagare dopo una prima offerta di 23 milioni respinta dal Leicester, il club inglese che ne detiene il cartellino. L’intesa con il giocatore è quasi raggiunta, ci sono già stati due contatti Macia-Monchi e ora quest’ultimo parlerà con la proprietà proprio per farsi autorizzare a procedere nella trattativa. Sarebbe un investimento importante. L’allenatore Shakespeare nelle scorse ore aveva parlato così: “La Roma si è fatta avanti per lui ma l’offerta era troppo bassa e non abbiamo accettato”. La prima proposta era di 23 milioni, il club inglese ne chiede 35 per lasciarlo partire, ma sarebbe disposto a scendere di altri 5 milioni se la Roma dovesse garantire alcuni bonus.

IL GALLO SI ALLONTANA - Belotti è più lontano perché Cairo non intende abbassare le richieste visto che il giocatore non ha chiesto di essere ceduto. Possibile un nuovo rilancio nelle prossime ore per una cifra di circa 50/55 milioni + bonus + i cartellini di Niang e Paletta. La distanza è però ancora troppa. Il Toro vuole comunque avere prima in pungo il sostituto di Belotti che sarebbe Zapata del NAPOLI. Ora un obiettivo in salita. Ecco perché la soluzione Kalinic è quella più agevole e potrebbe essere chiusa una volta che la squadra e la dirigenza torna dalla Cina. Il giocatore aspetta l’accordo tra club. Vangioni passa al Monterrey. Per il Torino Imbula dello Stoke City è un obiettivo per il centrocampo come confermato anche dal ds Petrachi a L’Originale.

PROVE DI INTER Per Vecino l’operazione è arrivata alla sua fase burocratica. Alla fase del pagamento dei primi 12 milioni della clausola. Si sta capendo come e quando. Contatti positivi per Lucas Lima per bloccarlo a scadenza, a dicembre. Sia l’Inter che il giocatore vogliono arrivare a un accordo. Se verrà definito tutto nei prossimi giorni non è escluso che – con un indennizzo al Santos – si possa anticipare il suo arrivo già in questa sessione di mercato. Capitolo Schick: il giocatore si trova a Praga e tornerà in Italia i primi di agosto. Solo poi capirà il da farsi. Né il ragazzo né la Samp escludono di poter continuare insieme. E’ uno scenario concreto. Va avanti, in sinergia con la Samp, l'operazione Borna Sosa. Il profilo è sempre più convincente. L'Inter su Diego Costa: i nerazzurri si sono informati attraverso contatti (anche indiretti) ma il giocatore vuole solo l’Atletico.

SKYMERCATO24 – Giovanni Simeone è l’obiettivo numero uno per l'attacco della Fiorentina. Il nome di Politano invece sembra essere quello giusto come erede di Bernardeschi. Sul giocatore del Sassuolo c’è anche il Siviglia. Strinic del Napoli sempre tra Galatasaray e Watford. Ci sono invece problemi sulla formula per Karnezis. Il Napoli lo vuole in prestito, mentre l’Udinese lo cede a titolo definitivo. Sampdoria: Colley del insiste per andare a Genova. Pretende il via libera. Anche se la Samp dovrà aumentare la sua offerta almeno fino a 8 milioni. Per Ferrari invece possibile nuova offerta e rilancio per il difensore del Sassuolo arrivando a toccare i 10 milioni. Sfuma invece Merè, ufficiale al Colonia. Tentativo per Badstuber, giocatore svincolato ex Bayern Monaco ma ha detto no. Vietto si allontana molto: costa troppo, sia come cartellino che come ingaggio. Su di lui il Tottenham. La Lazio vuole chiudere per Caceres, ma prima deve liberare un posto da extracomunitario. Crotone: è fatta per il ritorno di Trotta. Arriva in prestito con riscatto fissato a 3,5 milioni e contro riscatto a 4,5. Ceccherini nel mirino del Villarreal che ha chiesto informazioni. Quasi fatta per Izco del Chievo. La Spal ha definito l'operazione Grassi, centrocampista di proprietà del Napoli. Il giocatore ha già sostenuto le visite mediche e la firma arriverà la prossima settimana. Si attende anche l'arrivo di Vaisanen. Si continua a lavorare per Pa Konate e per l’attaccante del San Gallo Ajeti.

SKYMERCATOSERIEB - Palermo sempre più vicino l’arrivo di Bellusci, difensore che ha risolto il suo contratto con il Leeds. L’attaccante 19enne Lo Faso procede la trattativa che lo porterebbe al Monaco. Si discute per trasferimento a titolo definitivo. Sabato Cerri firma per il Perugia. L'Empoli si inserisce per Seck della Roma: chiesto in prestito il giocatore su cui c’era anche il Chievo. Ufficiale l’arrivo di Romagnoli dal Carpi. Potrebbe sostituirlo Bani del Chievo.

SKYMERCATOESTERO - Il Real Madrid, dopo la partenza di Morata, pensa seriamente a Mbappè’ ma il Monaco non intende lasciar partire l’attaccante come sottolinea nel comunicato pubblicato: “Il Monaco prende atto con dispiacere del fatto che alcuni importanti club europei continuino ad avere contatti con Kylian Mbappé (e il suo entourage) senza l’autorizzazione del club. Il Monaco intende ricordare a queste società che queste azioni sono contrarie all’articolo 211 del Regolamento Amministrativo della LFP e all’articolo 18.3 del Regolamento FIFA. Per mettere fine a questa situazione inaccettabile l’AS MONACO chiede alla LFP e alla FIFA di aprire un procedimento disciplinare contro i club trasgressori”.