Calciomercato Fiorentina, Mirallas si presenta: "Voglio vincere un trofeo con la maglia viola"

Calciomercato

Il nuovo acquisto viola ha parlato in conferenza stampa, introdotto da Antognoni che ha parlato di lui come "un profilo d'esperienza, che fa tanti gol". E Mirallas ha aggiunto: "Aiuterò i giovani, ma voglio giocare: ogni allenamento sarà una guerra" 

MERCATO LIVE, TUTTE LE TRATTATIVE

FIORENTINA, PRESO EDIMILSON FERNANDES: IL PROFILO

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

Kevin Mirallas arriva a Firenze e lo fa con grandi obiettivi, personali e di squadra. L'attaccante belga è stato presentato oggi in conferenza stampa, accompagnato dal club manager Giancarlo Antognoni, che di lui ha detto: "Rispetto agli altri giocatori arrivati fin qui, ha più esperienza avendo giocato in tante squadre d'Europa e in nazionale belga. Tecnicamente è fortissimo, ma ha anche velocità e forza fisica. E fa tanti gol, questo è fondamentale". Mirallas ha poi aggiunto: "Vengo qui con un grande sogno, spero di vincere un trofeo con una grande squadra e spero che questo possa succedere quest'anno. Nainggolan e Mertens mi hanno parlato della Serie A, so che devo dare tutto in campo e sono pronto a farlo: i tifosi della Fiorentina sono molto appassionati e voglio ripagare la loro fiducia. Arrivo in Italia al momento giusto, visto che c'è anche Cristiano Ronaldo: il campionato è tornato a grandi livelli". La Serie A, un torneo nel destino di Mirallas: "Mi avevano già cercato altre squadre italiane in passato, due anni fa anche la Fiorentina. Ora sono più maturo e più esperto, e anche molto felice di essere in questo nuovo club: da quando ho saputo che sarei arrivato, ho comincaito a guardare alcune partite dei viola".

"Aiuterò i giovani, ogni allenamento sarà una guerra"

"Mi sto ambientando bene a Firenze - ha continuato Mirallas - anche perché conosco qualche giocatore francese e questo mi ha permesso di integrarmi sin da subito. All'Everton ho trascorso 6 anni, 5 sono andati molto bene mentre l'ultimo è stato il più complicato, a causa di qualche problema che ho avuto con l'allenatore. Neanche in Grecia le cose sono migliorate, ma ora penso solo a fare bene qui. Non è una rivincita, ma un'occasione per fare bene in una squadra giovane con qualche giocatore d'esperienza come posso esserlo io". Mirallas si mette a disposizione: "Sono qui per aiutarli, ma anche per giocarmi il posto da titolare: quindi tutti gli allenamenti saranno una guerra. Non ho una posizione preferita - ha precisato - forse l'ala sinistra. Ma ho giocato in tante posizioni e posso fare tutti i ruoli in attacco". Infine, Mirallas svela qual è il suo idolo da sempre: "Raul, del Real Madrid. A lui mi sono sempre ispirato".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche