Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
04 febbraio 2019

Balotelli, indizio di calciomercato: "Chiuderei la carriera al Brescia"

print-icon

L’attaccante, che a gennaio ha lasciato il Nizza per trasferirsi al Marsiglia, ha parlato del suo futuro: “In questi mesi non ho mai concretamente pensato ad un ritorno in Italia, ma non posso negare che mi piacerebbe chiudere la carriera al Brescia”. Spazio anche al razzismo e alla Nazionale: “Voglio riconquistarla a suon di gol”

BALOTELLI: “AL MARSIGLIA PER RIFARMI. PARLERO’ CON I GOL”

SERIE A, TUTTE LE NEWS IN TEMPO REALE
 

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

In Italia manca da qualche anno, ma Mario Balotelli potrebbe tornarci. A fine carriera magari. Adesso la carta d’identità dice 28 anni e quindi di stagioni nelle gambe ne ha ancora diverse. Ma non potrebbe mancare poi così tanto al ritorno nel nostro calcio. A confessarlo è stato lo stesso attaccante in occasione di un’intervista rilasciata alla trasmissione “Quelli che il calcio”. Tanto futuro nelle sue parole, una dichiarazione d’amore nei confronti della città che lo ha cresciuto: “Il calcio italiano è fin troppo tattico e noioso – le sue parole – non ho mai pensato concretamente di tornare in Serie A in questi mesi, però non posso negare che mi piacerebbe chiudere la carriera nel Brescia”. Già, il posto in cui è diventato grande. La città in cui torna non appena ha un po’ di tempo libero. Chissà che, un domani, questo scenario oggi piuttosto ipotetico possa diventare realtà. Ma non si è limitata a questa domanda l’intervista rilasciata da Super Mario. Spazio anche alla Nazionale, che Balotelli spera di poter riconquistare: “Mancini è l’allenatore che mi conosce meglio – ha spiegato – però non ci sono favoritismi da parte sua. La Nazionale voglio e devo riprendermela sul campo, facendo tanti gol”. Idee chiare dunque, come sul tema razzismo: “Solo in Italia mi è capitato di essere vittima di buu e insulti di questo tipo. Negli stadi italiani c’è troppo razzismo. Ci vorrà tempo ma sono sicuro che vinceremo la battaglia contro i razzisti".

Il Brescia intanto sogna la A

Una possibile promozione in A da parte del Brescia potrebbe certamente rendere più agevole la futura decisione di Balotelli. E al momento la squadra di Corini sta facendo un campionato strepitoso. Primo posto dopo 21 giornate, solo due sconfitte, l’ultima delle quali lo scorso 24 novembre. Un attacco che funziona alla meraviglia, come dimostra la manita rifilata al Pescara nell’ultimo turno. Un centrocampo dominato dal talento di Tonali, i gol di Donnarumma a spingere verso il sogno Serie A. Da parte sua Balotelli, che ha lasciato l’Italia nel 2016 dopo un’ultima negativa esperienza al Milan, ha appena lasciato il Nizza destinazione Marsiglia. Per lui, in questa stagione, solo un gol in 12 partite, quello segnato proprio al suo esordio con la nuova maglia.
 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI