La Fiorentina perde Traoré, Corsi: "Documenti non depositati in tempo"

CalcioMercato

Situazione paradossale, quella descritta da Fabrizio Corsi, presidente dell’Empoli: “La Fiorentina non ha depositato nei termini i documenti firmati, per cui non hanno alcuna validità: il giocatore è nostro e lo vogliono i top club”

GENOA, SARA' ADDIO CON PRANDELLI: SEMPLICI IN POLE

INTER, DZEKO SI AVVICINA SEMPRE DI PIU'

Storie di calciomercato, per cui non c’è nemmeno bisogno di aspettare la fine della stagione. Hamed Junior Traoré era stato acquistato nella scorsa sessione invernale dalla Fiorentina che lo ha prelevato dall’Empoli, con l’accordo di lasciare il giocatore dov’era fino al termine della stagione. Tuttavia Fabrizio Corsi, presidente dell’Empoli, ha rivelato in un’intervista a Radio Sportiva il reale stato delle cose: “Non ne ho voluto parlare prima per rispetto alla Fiorentina, perché sono in imbarazzo. I documenti firmati non sono stati depositati entro la scadenza prevista del 31 gennaio, quindi non hanno alcuna validità. I viola avevano richiesto un supplemento di visite mediche, noi le abbiamo svolte e il giocatore risulta perfettamente sano. La settimana prossima svolgerà altri esami, ma posso dire che Traoré è dell’Empoli e non della Fiorentina”. Il giovane centrocampista ha molto mercato, in Italia e fuori: “Ci sono tre squadre di Serie A più importanti della Fiorentina che lo vogliono, oltre ad un club tedesco che giocherà in Champions League”.

La trattativa per Di Lorenzo

Intanto, sempre sul fronte delle uscite, l’Empoli sta trattando col Napoli per la cessione di Giovanni Di Lorenzo, esterno destro. “C’è un interesse ma non ci siamo ancora incontrati per definire l’operazione quindi non so cosa possa succedere nelle prossime 48 ore” ha spiegato Corsi.

I più letti