Calciomercato Inter, cena con la Fiorentina per Borja. Ausilio: "Lukaku? Nessuna novità"

CalcioMercato

Appuntamento di mercato a cena tra il ds dell’Inter Ausilio e quello della Fiorentina Pradè per parlare di un possibile ritorno del centrocampista spagnolo in viola. Interrogato anche su Lukaku dopo l’incontro, il dirigente nerazzurro ha glissato: "Nessuna novità"

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NEWS LIVE

INTER-FIORENTINA, NUOVO INCONTRO PER BORJA - LUKAKU NON GIOCA CON LO UNITED: MESSAGGIO ALL'INTER?

IL TABELLONE DEL MERCATO

LE NEWS DI SKY SPORT SU WHATSAPP

Dalle possibili uscite agli obiettivi in entrata. Continua senza sosta il lavoro dell’Inter sul mercato per regalare ad Antonio Conte, seguendo le sue indicazioni, una rosa quanto più competitiva possibile. Se da un lato dopo due stagioni potrebbe lasciare il club nerazzurro Borja Valero, il nome in cima alla lista dei desideri per quanto riguarda i giocatori in entrata è sempre uno: Romelu Lukaku.

Borja verso la Fiorentina? Incontro Ausilio-Pradè

Partiamo dalle uscite. Dopo i contatti già portati avanti nelle ultime settimane, si è riaperta la pista che potrebbe portare al ritorno di Borja Valero alla Fiorentina. Il centrocampista nerazzurro, che ha già giocato in viola dal 2012 al 2017, non è centrale nel progetto dell’Inter e per questo, dopo un raffreddamento legato all’ingaggio dello spagnolo ritenuto eccessivo dal club viola, le parti hanno ripreso a parlare per valutare la situazione. Dopo un primo nuovo incontro nella giornata di mercoledì 17 luglio, in serata c’è stata una cena alla quale hanno partecipato il direttore sportivo dell’Inter Piero Ausilio e quello della Fiorentina Daniele Pradè. Ancora nessuna intesa trovata, ma un dialogo che prosegue. Intercettato dai cronisti presenti all’uscita del ristorante nel quale si è tenuto l’incontro, Ausilio ha alleggerito la situazione: "Se siamo stati a cena per Borja Valero? No, è stata una cena con un amico. Come è Pradè", le parole del ds nerazzurro.

Stallo Lukaku

Inevitabilmente Ausilio ha parlato anche di quello che è l’obiettivo numero uno del mercato nerazzurro, Romelu Lukaku. Alla domanda se ci fossero novità sull’attaccante belga o sulla possibile alternativa rappresentata da Ante Rebic, il ds dell’Inter ha chiosato: "Nessuna novità". Ma a che punto è la trattativa per Lukaku? Il giocatore attualmente si trova in tournée in Australia con il Manchester United, ma nelle due uscite amichevoli non è mai stato impiegato ufficialmente per problemi fisici. L’Inter vuole Lukaku e Lukaku vuole l’Inter, ma c’è da fare i conti con la dirigenza dei Red Devils. Nell’incontro che c’è stato in Inghilterra tra Ausilio e i rappresentati dello United, il ds dell’Inter ha ribadito la volontà di prendere l’attaccante classe ’93, presentando un’offerta di prestito biennale con obbligo di riscatto e valutando complessivamente il giocatore 70 milioni di euro. Una cifra inferiore rispetto a quella richiesta dagli inglesi, che per lasciar partire l’attaccante pretendono 83 milioni di euro. Per questo motivo, al momento, la trattativa è in una fase di stallo.

Si ferma Lazaro

Nel frattempo l’Inter è impegnata sul campo a preparare al meglio la prossima stagione. Dopo il primo impegno amichevole contro il Lugano, la squadra di Antonio Conte è volata in Asia per la tournée estiva che la vedrà impegnata contro diversi importanti club, tra i quali anche proprio il Manchester United di Lukaku. Per Conte, però, non arrivano buone notizie da Singapore, dove la squadra ha ripreso ad allenarsi. Si è fermato per un infortunio, infatti, uno dei nuovi acquisti voluti dall’ex CT della Nazionale, Valentino Lazaro. L’esterno austriaco è infatti stato sottoposto ad esami strumentali che hanno evidenziato un risentimento muscolare alla coscia destra. Il giocatore verrà dunque valutato giorno per giorno. A renderlo noto è stata la stessa società nerazzurra attraverso questo report medico apparso sul proprio profilo Twitter ufficiale: "Accertamenti clinico-strumentali per Valentino Lazaro. Questa mattina a Singapore. Gli esami hanno evidenziato un risentimento muscolare alla coscia destra. Le condizioni di Lazaro saranno valutate nei prossimi giorni".

I più letti