Roma, giornata decisiva per Abraham: due incontri a Londra. Le news di calciomercato

Calciomercato
©Getty

Tiago Pinto incontrerà il giocatore e Marina Granovskaia per tentare di chiudere la trattativa. I giallorossi vireranno su altri profili nel caso in cui non dovesse esserci l'accordo con l'attaccante inglese. Capitolo Florenzi: la Roma vuole monetizzare dalla sua cessione, no al prestito con diritto di riscatto

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NEWS IN TEMPO REALE

Sarà un giovedì decisivo nella trattativa tra la Roma e Tammy Abraham. Tiago Pinto, general manager giallorosso, è volato in direzione Londra mercoledì mattina, ma è stata una giornata interlocutoria visto l'impegno in Supercoppa Europea del Chelsea. Giovedì, invece, sono in programma due incontri per provare a chiudere la trattativa. Da una parte il dirigente portoghese incontrerà Abraham e i suoi agenti, dall'altra Marina Granovskaia, amministratore delegato del Chelsea. La Roma ha già l'accordo con i blues sulla base di un prestito con obbligo di riscatto (circa 40 milioni di euro), ma l'ultimo tassello riguarda la volontà del giocatore visto l'interesse dell'Arsenal. Se Abraham dovesse scegliere i gunners, allora la Roma virerebbe su un altro profilo.

Le alternative

leggi anche

Roma-Abraham, blitz di Tiago Pinto a Londra

Nonostante Abraham resti la priorità, la Roma sta valutando delle alternative per il post Dzeko. Tra questi c'è Matheus Cunha, brasiliano classe 1999 di proprietà dell'Herta Berlino, che piace all'Atalanta. In lista anche Rodrigo Muniz, classe 2001 del Flamengo: l'attaccante brasiliano, però, è vicino al Middlesbrough dopo che era stato ad un passo dal Fulham. Da non escludere, infine, l'idea Lacazette, anche se non ci sono stati contatti. Tutti nomi che la Roma valuterà solo nel caso in cui non dovesse andare in porto la trattativa per Abraham.

Il punto su Florenzi

leggi anche

Milan-Florenzi, si va verso l'intesa totale

In uscita, invece, resta da risolvere il rebus Florenzi. Il giocatore è sempre nel mirino del Milan, ma la Roma non apre al prestito con diritto di riscatto. La volontà del club giallorosso è quella di monetizzare dalla cessione del terzino. Le formule che verranno prese in considerazione per la vendita di Florenzi, quindi, sono un prestito con obbligo di riscatto a condizioni molto semplici o un trasferimento a titolo definitivo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche