04 gennaio 2017

Mondo mercato: N'Zonzi-City, Antonio per Conte?

print-icon
N'Zonzi (Getty)

Steven N'Zonzi, mediano 28enne del Siviglia, resta un nome gradito a Pep Guardiola (Foto Getty)

Il mediano del Siviglia piace eccome a Guardiola, disposto a inserire Nasri e Navas. Il Chelsea pensa all'esterno del West Ham, Liverpool vicino a Forsberg. Affari in vista sull'asse United-Marsiglia, club che sogna il ritorno di Payet. E dalla Cina arriva un'offerta record per Aubameyang

Prime ufficialità nel mercato internazionale, subito bollente tra rumors e trattative altisonanti. Attivissimo il Siviglia tra sondaggi in entrata (dove non mancano conoscenze italiane) e pezzi pregiati richiesti dall’estero. Tabloid scatenati in Inghilterra, voci che portano pure in Ligue 1 e naturalmente in Cina ormai teatro di offerte dell’altro mondo: chissà se a Dortmund hanno drizzato le antenne. Ripercorriamo tutte le operazioni di giornata, indicazioni utili per tracciare le rotte delle operazioni più interessanti.

GUARDIOLA, FOLLIE PER N’ZONZI

Iniziamo dal nome più chiacchierato in Inghilterra, Steven N'Zonzi, mediano 28enne dal fisico granitico. Il Sun insiste sul forte interesse di Guardiola, manager del Manchester City disposto a tutto per assicurarselo: già impegnato in Premier League con Blackburn e Stoke, il francese del Siviglia sarebbe un colpo da 30 milioni di euro con l’inserimento di Nasri (in prestito proprio a Siviglia) e dell’ex Navas nella trattativa. Se i Citizens monitorano per l’estate in difesa le piste Bonucci e Lucas Hernandez, il Siviglia cede Kolodziejczak al ‘Gladbach rimpiazzandolo con Lenglet, centrale 21enne acquistato dal Nancy.

IL REAL PENSA A DYBALA

Non finiscono qui le novità in casa Siviglia: se il presidente José Castro ha escluso un possibile ritorno di Banega (“Non è una buona opzione”), il filo che lega l’Andalusia all’Italia riporta due nomi impegnati in Serie A. Estadio Deportivo scrive della soluzione Vangioni, oggetto misterioso al Milan eppure pedina utile sulla sinistra per sostituire l’infortunato Tremoulinas. Il terzino argentino troverebbe così i connazionali Mercato e Kranevitter oltre a servire il derby con Stevan Jovetic, chiuso all’Inter ed eventualmente favorevole alla destinazione spagnola. Dalla Liga arriva un secco ‘no’ di Zidane alle cessioni di Pepe, James e Morata secondo il Daily Mirror, eppure i colleghi del Mundo Deportivo suggeriscono un’offerta folle dei blancos per Dybala: 90 milioni di euro più il cartellino di Morata. Solo fantamercato oppure realtà?

ANTONIO PER ANTONIO?

Per ora la risposta è negativa, ma l’assalto è destinato a proseguire: nulla da fare per il West Ham intenzionato ad assicurarsi Jermain Defoe, 34 anni e 11 gol con il Sunderland in stagione. I Black Cats hanno rispedito al mittente un’offerta da 7 milioni di euro. Proprio tra le fila degli Hammers figura uno dei desideri di Antonio Conte che, a detta del Sun, vuole rinforzare la rosa con il jolly Michail Antonio (ben 8 reti in Premier nel nome della duttilità): gioiello non in vendita, tuttavia l’asta è già aperta. È invece in dirittura d’arrivo il primo acquisto dell’Arsenal, ma i contorni sono quelli di una favola: Cohen Bramall, 20enne impegnato nell’Hednesford Town (settima divisione inglese), è destinato a calcare la fascia sinistra dei Gunners. Metro Sport insiste invece sullo svedese Emil Forsberg in direzione Liverpool, disposto a sborsare 20 milioni di euro per l’ala del Lipsia da 5 gol e 8 assist in Bundes. Chissà se pure i Reds metteranno le ali.

L’ASSE MANCHESTER-MARSIGLIA

Utilizzato col contagocce da Mourinho (8 presenze totali), Schneiderlin strizza l’occhio al Marsiglia per rilanciarsi ad alti livelli. Il Sun sostiene che sul tavolo siano già stati posti 28 milioni di euro con la possibilità di risparmiare inserendo l’opzione Diarra, indicato come contropartita nell’affare Payet ed ora accostato allo United di Mou, suo mentore ai tempi del Chelsea. In merito al club francese, il tabloid pone l’accento anche su un possibile ritorno del portiere Mandanda deluso dall’esperienza britannica al Crystal Palace. Tornando sui Red Devils, invece, uno dei nomi caldi resta quello del 22enne Lindelof, rinforzo ideale per la difesa al pari di Evra. Già, proprio il laterale della Juventus di scena per 8 stagioni a Old Trafford, sebbene in questo caso l’assist sia di Rio Ferdinand bendisposto a riabbracciare il vecchio compagno.

RIVOLUZIONE ALL’EVERTON

Rumors, certamente, ma anche trasferimenti ufficiali: il Middlesbrough blinda per 7 milioni di euro Rudy Gestede, attaccante del Benin prelevato dall’Aston Villa. È cosa fatta anche il passaggio del portiere Lee Grant dal Derby County allo Stoke City alla corte di Hughes, che rischia di perdere invece Muniesa pedinato dal Betis. Grandi operazioni in casa Everton, vicino all’acquisto del 19enne Lookman dal Charlton ma destinato a rinforzare pure la difesa: qualora non decollasse la pista Van Dijk, pezzo pregiato del Southampton e già allenato da Koeman, i Toffees seguono con attenzione Ben Gibson del Boro dal prezzo decisamente meno proibitivo. Va in archivio invece la cessione dell’ivoriano Eboue dal Krasnodar al Celtic, affare da 3,5 milioni di euro. Attenzione a Calleri vicino all’Italia in passato: Las Palmas e Deportivo sono pronte a darsi battaglia per l’attaccante argentino del West Ham.

PAYET, L’OM FA ALL-IN

Dalla Spagna è ormai ai dettagli l’arrivo di Peñaranda al Malaga via Udinese, mentre il ritorno del baby Mikel Merino all’Osasuna rischia di sfumare: acquistato proprio dai navarri in estate dal Borussia Dortmund, il centrocampista 20enne andrà in prestito al Colonia secondo Marca. Se la presentazione di Draxler al Psg ha messo un punto alla trattativa con il Wolfsburg, il club tedesco strappa l’attaccante Ntep al Rennes rimpiazzando così la partenza del proprio gioiello. Doppio acquisto dei turchi del Trabzonspor in difesa complici gli arrivi del nazionale argentino Mas e del terzino portoghese Joao Pereira. In Francia tiene invece banco la questione Payet, oggetto dell’interesse del Marsiglia: l’OM è pronto a inserire nell’operazione con il West Ham una pedina come Alessandrini oppure Bouna Sarr, soluzione forse preferibile dopo il rifiuto di una somma tra i 30 e i 40 milioni di euro. D’altro canto proprio Bilic, allenatore degli Hammers, alla domanda sulla preferibile permanenza tra Antonio e Payet non ha indicato il talento francese.

AUBEMAYANG DA RECORD

In prestito al Celta Vigo dalla Fiorentina, Giuseppe Rossi potrebbe imboccare definitivamente la via di ritorno verso gli States pronti ad accogliere il ragazzo del New Jersey: Chicago Fire e Montreal Impact, infatti, avrebbero già avanzato offerte per Pepito. Chi ha chiuso la propria avventura nella Mls con la maglia del New York City FC, invece, è Frank Lampard ancora apprezzato in Premier League nonostante i 38 anni. Lo spiega il corteggiamento di Crystal Palace e Brighton come ribadito dal Sun. Ex compagno di Lampard in Blues, Obi Mikel pare essere l’ultima star destinata al campionato cinese: lo vuole il Tianjin Teda disposto a coprirlo d’oro (stipendio annuo fino a 9 milioni di euro). L’offerta monstre dalla Cina tuttavia è riservata a Pierre-Emerick Aubameyang, campione che lo Shanghai SIPG è pronto ad assicurarsi per 175 milioni di euro, un prezzo mai raggiunto nel calciomercato mondiale. Dite che a Dortmund ci stanno pensando?

CALCIOMERCATO 2018, TUTTI I VIDEO

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

LE ULTIME DI GIANLUCA DI MARZIO

Tutti i siti Sky