05 gennaio 2017

L'ultimatum cinese: "Basta follie sul mercato"

print-icon
tev

Troppi soldi spesi per comprare calciatori e per pagare gli ingaggi. L'amministrazione generale dello sport cinese ha lanciato un vero e proprio monito ai club: "Chi non rispetterà i criteri previsti sarà bandito dai campionati"

Troppi soldi spesi per l’acquisto e gli stipendi di calciatori. Le autorità cinesi potrebbero presto bloccare gli "eccessi" di mercato dei club di calcio. Lo ha promesso, a quanto riporta il Financial Times on line, l'Amministrazione generale dello sport (Gas), l'agenzia governativa responsabile del sistema sportivo: "Sarà istituito un tetto agli stipendi dei giocatori e le spese di trasferimento per controllare gli investimenti irrazionali", ha fatto sapere l'organismo sul proprio sito. Sui club, sarà poi intensificata la supervisione finanziaria per "mantenere entro limiti ragionevoli gli stipendi dei giocatori di alto livello". I club che non rispetteranno i criteri finanziari previsti, fa poi sapere l’amministrazione "saranno banditi dai campionati".

CALCIOMERCATO 2018, TUTTI I VIDEO

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

LE ULTIME DI GIANLUCA DI MARZIO

Tutti i siti Sky