08 gennaio 2017

Mondomercato: Conte richiama Aké, telenovela James

print-icon
ake

Sembra Gullit, è Nathan Aké: Conte l'ha riportato alla base dal prestito al Bournemouth (Foto Getty)

Nonostante le recenti smentite, in Inghilterra rilanciano: James Rodriguez sarà il colpo di gennaio di Mourinho. Intanto il Chelsea non sta a guardare e rinforza la difesa. In fondo alla Premier si lotta anche sul mercato. Derby spagnolo per Alli

Una tripletta per rilanciarsi. In Inghilterra ne sono certi: nonostante le smentite degli ultimi giorni, José Mourinho inizia a credere sul serio nella rimonta del suo United e per agevolarla avrebbe già indicato alla proprietà come intende muoversi sul mercato di gennaio. Sul taccuino dello Special One un tris di nomi per nulla casuali, dato che appartengono tutti alla scuderia del celebre Jorge Mendes, il super agente che con il vecchio amico Mou ha già fatto affari in passato. I nomi dei difensori Lindelof del Benfica (secondo il Sun si potrebbe chiudere presto) e Fonte del Southampton (che Mourinho aveva già cercato in estate) circolano già da un po’, mentre la voce – rilanciata da Telegraph e Sun, ma insistente anche in Spagna – che vorrebbe lo scontento James Rodriguez sulla via di Old Trafford torna a farsi insistente. Due giorni fa la smentita, oggi invece, secondo i tabloid, lo stesso giocatore avrebbe iniziato a lanciare messaggi ai Red Devils. Per ora l'unica traccia "social" che ha lasciato è un tweet con il “10” che allo United è sulle spalle della leggenda Rooney.

UNA CILIEGIA PER CONTE

Se le inseguitrici sono a caccia di rinforzi, chi scappa non sta certo a guardare. Antonio Conte ha chiesto e ottenuto il ritorno alla base del difensore olandese Nathan Aké, 21enne di proprietà del Chelsea che ha iniziato la stagione in prestito al Bournemouth, dove ha fatto bene (12 presenze e 3 gol) e si è guadagnato le attenzioni dei primi della classe. Il Chelsea ha così esercitato dopo 6 mesi l'opzione per riportarlo a Stamford Bridge, mentre il giocatore ha già salutato gli ormai ex-compagni e tifosi "Cherries" attraverso Instagram e Twitter. Siamo impazienti di vederlo al centro della difesa dei Blues in coppia con David Luiz...

WEST HAM, CERCASI LOTTATORE

In prestito al Bournemouth (ma dall’Arsenal) anche Jack Wilshere, che l’Everton sta seguendo con interesse in vista di un’offerta in estate. Wenger assicura che al termine dell’esperienza con le Cherries, dove il centrocampista si sta rilanciando giocando con continuità, Wilshere tornerà all’Arsenal, ma la sua situazione contrattuale (ancora 18 mesi e nessun contatto tra le parti per parlare di un prolungamento) non dà le stesse garanzie. Il giocatore, poi, vorrebbe continuare a essere protagonista in un club, cosa che l’Everton gli garantirebbe, a differenza dei Gunners.

Alla ricerca disperata di un attaccante, il West Ham di Bilic ha bussato alle porte di Celtic per Moussa Dembele (risposta: incedibile) e Southampton per Defoe (affare difficile su cui torniamo tra qualche riga). Secondo il Mirror potrebbe fare un terzo tentativo con il Brantford, club di Championship, per il bomber Hogan. La richiesta per “Hulk” è di 15 milioni di sterline.

DEFOE SPOSTA EQUILIBRI

Dopo l’eliminazione dalla FA Cup per mano del Leicester, Koeman chiede rinforzi per il suo Everton. Ormai vicinissimo Schneiderlin, che non rientra più nei piani dello United ed è richiesto anche dal West Brom: l’affare sembra fatto e il suo arrivo potrebbe aprire la strada alla cessione di James McCarthy, su cui “ripiegherebbe” proprio il West Brom.

Al centro di voci insistenti, come dicevamo, anche Jermain Defoe: il Crystal Palace lancerà presto l’offensiva per strapparlo al Sunderland, mossa che potrebbe avere importanti ripercussioni in classifica, vista la situazione attuale dei due club, entrambi in lotta per la salvezza (Palace quart’ultimo a 16 punti, Sunderland appena sotto, a 15 punti, e al momento in zona retrocessione). Il Sun riporta che Allardyce, da poco allenatore del Palace, vorrebbe fortemente l’attaccante che nella scorsa stagione lo aiutò a salvare il Sunderland, ma i Black Cats per il momento non sono disposti a trattare. In fondo alla classifica anche l’Hull City, squadra in cui si è comunque messo in mostra Snodgrass: sull’ala scozzese ci sono l’attivissimo Palace e il West Ham, secondo il Guardian.

A scuotere davvero la Premier sono però le voci che circolano attorno a Dele Alli, per il quale si starebbe scatenando un’asta in cui si vorrebbe inserire anche il Barcellona, come rivela il Mirror. Sarà un bel duello con il Real Madrid, visto che si parla di cifre vicine ai 70 milioni di sterline. Aspettando i cinesi...

CALCIOMERCATO 2018, TUTTI I VIDEO

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

LE ULTIME DI GIANLUCA DI MARZIO

Tutti i siti Sky