15 gennaio 2017

Chelsea-Costa, previsto incontro: la situazione

print-icon
Diego Costa - Chelsea

Diego Costa, attaccante del Chelsea (Getty)

Altro capitolo di un odi et amo in salsa Blues, con l'ex Atletico che sembra aver recepito il messaggio della società. Ed è previsto un nuovo incontro tra le parti per cercare di ricucire il rapporto. Sul mercato c'è Llorente

Il Chelsea, Conte e Diego Costa. Triangolo di intrighi. Ultimamente più frequenti, specie dopo l'ultimo litigio tra l'allenatore e lo spagnolo. “Vai via! Vai a curarti 'sto mal di schiena”, ha urlato Antonio al suo attaccante durante un allenamento. Poi, a poche ore dal derby italiano con Ranieri, la sorpresa: il nome di Diego Costa non figurata fra i convocati. Motivazione ufficiale: "mal di schiena". E Costa out. Risultato? 0-3 al King Power Stadium.

Il nuovo confronto - Il Chelsea riprenderà gli allenamenti martedì pomeriggio, con l'ex Atletico ci sarà un incontro. Faccia a faccia. Il provvedimento disciplinare - appoggiato in pieno dalla società - ha spiazzato l'attaccante. E i motivi sono vari: Diego Costa è il capocannoniere della squadra, l'idolo di una tifoseria e l'unico centravanti in rosa. Insomma, si sentiva intoccabile. In un certo senso "autorizzato" a comportarsi fuori dalle regole. Ma il messaggio del Chelsea è stato chiaro, si può tradurre anche così: "A gennaio non ti lasciamo andare (gli è stata fatta un’offerta di 35 milioni all’anno dalla Cina), o torni ad allenarti e a giocare con l'obiettivo di aiutare la squadra o ti alleni a parte e sei fuori fino a giugno". Una sorta di ultimatum quindi. "O così, o così". E il giocatore - nonostante il carattere particolare - sembra aver recepito il messaggio, quindi dovrebbe tornare a disposizione. Ma il Chelsea si cautela...

E il mercato... - L'interesse per Fernando Llorente è sempre vivo, l'ex Bilbao conosce Conte (i due sono stati insieme alla Juventus). L'affare, però, si farebbe soltanto in prestito secco, nessuna cessione a titolo definitivo. Dipende dallo Swansea quindi. Altre piste? Grandi nomi? Quasi impossibili al momento, Llorente la pista numero uno per il ruolo di attaccante. 

Le parole di Conte su Costa - Dopo la gara col Leicester, l'allenatore si è espresso così sull'attaccante: "Prima della gara vi ho detto la verità. Mi piace dire le cose come stanno e non amo essere falso: Diego non si è allenato perché ha problemi alla schiena che non gli hanno permesso di scendere in campo oggi. Non era a disposizione e questa è la verità. Non so cosa si dice in giro e non mi interessa, le cose stanno come vi ho detto io. Non sappiamo nulla su eventuali offerte da altri club. Se ci fossero problemi, comunque, preferirei risolverli all’interno dello spogliatoio. E, ripeto, se ci fossero. Non so se tornerà in campo nei prossimi giorni e se potrò schierarlo nella prossima gara, è una cosa che oggi non si può stabilire".

CALCIOMERCATO 2018, TUTTI I VIDEO

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

LE ULTIME DI GIANLUCA DI MARZIO

Tutti i siti Sky