21 gennaio 2017

Chelsea, idea Benteke. Di Maria resta al PSG

print-icon
ben

Il Chelsea si muove per l'estate: in arrivo Benteke? (Foto Getty)

In vista della prossima estate, Antonio Conte ha chiesto due rinforzi: il centravanti belga e il portoghese Samedo. Guardiola allontana Aguero dalle sirene della Juve, il Lione vuole Evra mentre l'argentino giura fedeltà al Paris Saint-Germain. Dalla Cina nuovo assalto a Silva e Nasri 

Diego Costa resta al Chelsea, ma Antonio Conte si cautela. Le offerte milionarie della Cina spaventano il manager dei Blues, che secondo quanto riportato da ESPN, avrebbe chiesto al patron Abramovich l’ingaggio in vista della prossima stagione di Christian Benteke. L’attaccante belga del Crystal Palace, 8 gol in Premier e pagato lo scorso luglio circa 40 milioni di euro, era già stato vicino a Stamford Bridge ai tempi di Mourinho: in alternativa il Chelsea potrebbe virare su un altro belga, Romelu Lukaku dell’Everton. Dal Portogallo rimbalza la notizia che Conte vorrebbe per il prossimo anno Nelson Semedo, centrocampista 23enne il cui costo è di circa 40 milioni di euro. Secondo A Bola c’è da battere la concorrenza di Manchester United e Bayern Monaco. 

MOVIMENTO A MANCHESTER

Pep Guardiola ha smentito ogni possibilità di partenza di Sergio Aguero, che il Sun dà come obiettivo della Juventus in caso di mancato arrivo di Alexis Sanchez. “Sergio ha già firmato con noi l’estensione del contratto – ha detto il tecnico del City -. E’ il nostro miglior attaccante, abbiamo bisogno di lui”. L’argentino, 18 gol stagionali, avrebbe firmato nei mesi scorsi il prolungamento fino al 2020, ma dal club non è arrivato alcun annuncio ufficiale. Sempre secondo il Sun, il Liverpool è pronto a sferrare l’attacco per la prossima stagione a Joe Hart, il portiere inglese in prestito attualmente al Torino.

In casa United, invece, si fanno i conti con il Borussia Dortmund, che si è inserito nella trattativa per portare in Gran Bretagna Kasper Dolberg. Il 19enne danese dell’Ajax, 8 reti in 17 match di Eredevise, era stato scelto da Mourinho per sostituire Depay. Ma il Borussia, secondo il Daily Star, ha offerto 20 milioni di euro che rischiano di far saltare il banco. In Portogallo, i media danno quasi per fatto l’accordo con Goncalo Guedes, il ‘nuovo Cristiano Ronaldo’ (classe 1996), per cui sono pronti 30 milioni di euro da versare al Benfica. Il club portoghese, però, tentenna: l’affare potrebbe essere posticipato alla prossima estate, quando verrà inserito anche il difensore svedese classe 1994, Victor Lindelof. Il Daily Mail, infine, insiste: lo Special One vuole subito Bernardo Silva, centrocampista del Monaco

 

DI MARIA RESTA A PARIGI

"E’ vero, ci sono state delle voci e dei contatti, ma sto bene a Parigi e resterò qui fino al termine del mio contratto". Parole di Angel Di Maria, che a ESPN Argentina ha smentito il suo trasferimento in Cina. “Stiamo parlando di cifre molto alte, ovviamente non sono insensibile a questo – ha detto l’argentino, il cui contratto scade nel 2018 -. Ma ho tempo per andare in Cina: adesso vorrei vincere la Champions con il Paris Saint-Germain”. I parigini si muovono in entrata. Secondo il Times, il direttore sportivo Patrick Kluivert ha gettato l’esca a due stelle della Premier League, Adam Lallana del Liverpool e Dele Alli del Tottenham. Chi vuole lasciare la Francia è Jesé, che ha già un accordo con il Las Palmas, decimo in Liga, che però non può permettersi lo stipendio dell’attaccante spagnolo (2.5 milioni di euro lordi da qui a giugno). Alcuni debiti con il fisco a Madrid (700mila euro, secondo Canarias7), lascerebbero presagire a una soluzione inglese, ad esempio il Middlesbrough di Aitor Karanka. Anche se, a questo punto, per Jesé c’è anche il rischio di restare a Parigi fino al termine della stagione da separato in casa.  
Sempre dalla Francia, infine, arriva una notizia che interessa agli juventini: L’Equipe rivela che il Lione si è fatto avanti per avere Patrice Evra, in scadenza con il club bianconero a giugno. Sul terzino francese ci sono anche Sunderland, Crystal Palace, Valencia e Manchester United.

 

WEST HAM TRA PAYET E FONTE

E’ ormai guerra totale fra West Ham e Marsiglia per Dimitri Payet. La vice-presidente degli Hammers, Karren Brady, è stata molto dura: “Se i francesi vogliono comprare con i saldi, vadano al mercato – riporta il Sun -. Devono sapere che Payet non è un giocatore in svendita e che solo noi decideremo se potrà partire”. Secondo Sky Sports, il West Ham crede che il Marsiglia stia bluffando nella negoziazione: i londinesi vogliono 34 milioni di euro, mentre i francesi non sono disposti ad andare oltre i 28. Il braccio di ferro, grazie anche alla volontà del giocatore di tornare in Costa Azzurra, può favorire l’OM. Il West Ham può consolarsi con l’acquisto per 9 milioni di euro di Jose Fonte, proveniente dal Southampton. L’ex capitano dei Saints ha superato le visite mediche e sarà a disposizione di mister Bilic il prossimo 1 febbraio, quando al London Stadium arriverà il Manchester City. 

 

GOSSIP DALLA SPAGNA

Due nomi di Ligue 1 sul taccuino del Barcellona, secondo Sport: si tratta del centrocampista del Marsiglia, Maxime Lopez e del difensore laterale del Monaco, Djibril Sidibe. Non solo, i blaugrana hanno messo gli occhi anche sul giovane fenomeno brasiliano Vincius Junior (Flamengo), da due anni ormai nel mirino dei catalani.
In casa Real Madrid, invece, scoppia la grana Alexander Isak. Il ‘nuovo Ibra’, che sembrava ad un passo dalla casa blanca, è stato avvicinato dal Borussia Dortmund, che gli ha offerto la possibilità di un trasferimento immediato in Bundesliga, come scrive il quotidiano Adtonbladet . Il Real, sanzionato dalla Fifa e con il mercato bloccato sino alla prossima estate, rischia di perdere l’attaccante 17enne dell’AIK Solna.
Il Siviglia sembra ormai certo di veder partire Steven N’Zonzi, centrocampista seguito da mezza Europa. L’Equipe scrive che gli andalusi si sono cautelati chiedendo informazioni al Lilla su Ibrahim Amadou. Sempre in Francia vuole fare la spesa il Valencia, che secondo Fichajes.com è molto vicino all’ingaggio del mediano del Marsiglia, Lassana Diarra. Ufficiale, infine, il passaggio al Villarreal di Adrián López, attaccante che arriva dal Porto con la formula del prestito sino a giugno. 

 

ASSALTO CINESE ALLA PREMIER

David Silva e Samir Nasri potrebbero essere i due prossimi fortunati ad emigrare in Cina. Secondo il Sun, il tecnico dell’Hebei Fortune, Manuel Pellegrini, ha pronto un assegno di 92 milioni di euro per strappare al City i due giocatori. Nel dettaglio, i cinesi pagherebbero 57 milioni di euro per Silva (che però avrebbe già declinato l’offerta) e 35 per Nasri, attualmente in prestito al Siviglia. Il francese, invece, ha aperto la porta a un suo trasferimento nella Super League. L’assalto cinese continua, secondo una fonte anonima del Crystal Palace riportata da Talksport: “Ci sono dei giocatori a cui sono stati offerti stipendi di 3-4 volte maggiori di quelli attuali. Al momento hanno rifiutato, perché vogliono continuare a giocare in un campionato competitivo”. Fino a quando resisteranno alla tentazione? 

 

CALCIOMERCATO 2018, TUTTI I VIDEO

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

LE ULTIME DI GIANLUCA DI MARZIO

Tutti i siti Sky