22 gennaio 2017

Mondo mercato: Alli sogno Real. Payet con Balo?

print-icon
Alli (Getty)

In Inghilterra sono sicuri: Dele Alli, gioiello del Tottenham, è un obiettivo del Real Madrid (Foto Getty)

È il talento del Tottenham il primo desiderio estivo dei blancos, decisi su Courtois per la porta ma beffati dal Borussia per Isak. Tabloid impazziti a Manchester, intanto spunta la soluzione Nizza per la stella del West Ham. Siviglia scatenato in entrata. Arriva dal Brasile il prossimo rinforzo del Barça?

Il weekend concede la ribalta ai campionati esteri, ma non si placano i rumors del calciomercato internazionale. Se il Real Madrid di Zidane pianifica già i colpi della prossima estate, il Barcellona risponde con strategie immediate. In Inghilterra è Manchester la città al centro delle operazioni di giornata mentre la telenovela Payet scrive un nuovo capitolo imperdibile. E non dimentichiamo i tanti intrecci che riservano i tabloid britannici. Ripercorriamo gli affari più chiacchierati nelle ultime ore di trattative.

REAL MADRID, OSSESSIONE ALLI

La parola chiave è lungimiranza, soprattutto se l’oggetto del desiderio altro non è che la superstar della Premier League. Parlano chiaro i quotidiani inglesi, BBC in primis: Dele Alli è in cima alla lista dei desideri del Real Madrid per la prossima finestra di mercato. Daily Express indica già un’offerta pari a 60 milioni di euro da recapitare sul tavolo degli Spurs per il 20enne inglese, patrimonio da 12 gol in stagione e un potenziale impressionante. Il centrocampista della Nazionale sarebbe il terzo trasferimento da White Hart Lane al Bernabeu negli ultimi anni dopo Modric e Bale, certo è che il giocatore fa davvero gola all’élite europea. Alli ma non solo per il Real del futuro: si pensa all’erede di Keylor Navas e il nome più gettonato è quello di Thibaut Courtois, numero ‘1’ del Chelsea di Conte. Mirror conferma l’interesse ma esclude l’inserimento nella trattativa di Morata, attaccante gradito dal manager italiano per il post-Diego Costa. Intanto possiamo parlare di scippo per Alexander Isak, golden boy svedese classe 1999 praticamente blindato dagli spagnoli con 10 milioni di euro: il blocco del mercato e l’inserimento del Borussia, secondo Aftonbladet, pone i gialloneri in pole per il nuovo Ibra tanto che il suo entourage sarebbe già a Dortmund come scrive la Bild.

MANCHESTER’S BURNING

Tabloid instancabili in Inghilterra, ma le destinazioni più interessanti di giornata vanno circoscritte a Manchester. Prendete Juan Bernat, terzino del Bayern Monaco già allenato da Guardiola in Baviera: AS spiega come lo spagnolo sia uno dei principali obiettivi dei Citizens per la prossima stagione a dispetto del cartellino (20 milioni di euro) e un contratto in scadenza nel 2019. Non si tratta dell’ultima idea in difesa in casa City: salgono le quotazioni di Michael Keane, centrale 24enne scartato dallo United nel 2014 ma apprezzato da Pep pronto a inserirsi nella bagarre con Everton e Leicester. Sgarbo o meno tra le fila dei Red Devils, da tempo attratti da Griezmann, che preparano un altro colpo ai danni dell’Atletico Madrid: nonostante una clausola rescissoria da 100 milioni di euro, Metro Sport spinge Carrasco alla corte di Mourinho puntualmente aggiornato dai suoi emissari. Intanto lo United fa i conti con i malumori di Wayne Rooney, fresco recordman per gol segnati (250) eppure indicato come partente al termine della stagione: indiscrezioni che naturalmente riconducono alla Cina intenzionata a coprirlo d’oro con 1 milione di sterline a settimana e 60 all’anno, cifre che lo renderebbero il giocatore più pagato al mondo.

PAYET IN COPPIA CON BALO?

Manca ancora un lieto fine alla soap-opera Payet, vicenda che piuttosto annuncia una nuova soluzione: Mirror Football spinge il francese in rotta con il West Ham verso il Nizza, rivelazione in Ligue 1 dove figura un ritrovato Mario Balotelli. Una coppia senz’altro esplosiva, eppure il Daily Mail rinnova la pista Marsiglia: l’offerta di 30 milioni di euro ricevuta dall’OM soddisferebbe le pretese degli Hammers infuriati con il giocatore. In attesa di scoprire il destino di Payet, i londinesi non restano a guardare e si assicurano dall’Everton il 18enne Nathan Holland, esterno offensivo della Nazionale U-19 annunciato ai media come José Fonte ex Southampton. E Bilic insiste pure per Scott Hogan, centravanti da 14 gol in Championship con il Brentford rimasto ai box nell’ultima uscita per un infortunio misterioso. Detto dei futuri desideri del Chelsea, i Blues votano la linea verde per la finestra invernale: sul taccuino Nelson Semedo del Benfica e Adama Traoré del Boro, quest’ultimo decisamente gradito da Conte. Non ci siamo dimenticati di Diego Costa, accolto dal gruppo e ora etichettato a prezzi monstre: il Sun spiega che l’attaccante spagnolo saluterà Londra solo al prezzo di 150 milioni di euro. Sotto a chi tocca.

TRAFFICO IN PREMIER

Prosegue la campagna del Crystal Palace a caccia di laterali difensivi: ricevuto un secco ‘no’ dal Tottenham per Davies come spiega il Sunday Mirror, le Eagles di Allardyce lanciano l’assalto per Van Aanholt del Sunderland. Un corteggiamento serrato quello del Boro per Snodgrass dell’Hull City, respinto analogamente alle richieste del West Ham per il 29enne scozzese che tuttavia potrebbe essere rimpiazzato da Oliver Burke, connazionale classe 1997 del Lipsia che tanto piace a Karanka. È questione di ore il passaggio ufficiale di Mauro Zarate al Watford di Mazzarri: superate le visite mediche, l’ex viola si trasferisce in prestito a Londra con un’opzione di acquisto a titolo definitivo come riportato da Sky Sports. Ceduto Berahino allo Stoke, il Wba ha bussato proprio alla porta degli Hornets per Odion Ighalo, 15 gol nella scorsa stagione eppure ai margini nel Watford. In Inghilterra l’affare Van Dijk diventa un caso: infortunato in occasione della sfida contro il Leicester, il difensore inseguito dal Liverpool complica i piani dei Reds e pure dei Saints, già orfani di Fonte ceduto al West Ham. Facile pensare ad un ritorno sul mercato per puntellare la difesa.

BARÇA E SIVIGLIA PRESENTI

Tornando alla Liga vanno riportate le mosse in entrata dal Siviglia, squadra al centro delle trattative dall’apertura della finestra invernale. Sport annuncia l’interesse degli andalusi per Kara Mbodji, difensore senegalese dell’Anderlecht attualmente impegnato in Coppa d’Africa. Occhio alla concorrenza di Sunderland e Southampton, mentre qualora partisse N’Zonzi il primo nome per sostituirlo è quello di Ibrahim Amadou, 23enne mediano del Lille. Intanto Estadio Deportivo non esclude il possibile ritorno di Ganso al Santos. Ufficiale l’acquisto del Villarreal di Adrian Lopez che torna quindi al Sottomarino Giallo, Express riporta piuttosto l’inserimento del Monaco per il baby Goncalo Guedes richiesto pure da United e Psg. Chiudiamo con il Barcellona indicato tra due nomi applauditi da Luis Enrique: la rivelazione Carlos Soler, 20enne centrocampista del Valencia, è più di un’idea a detta di As per i catalani attratti pure da Yerry Mina. Classe 1994, centrale colombiano dal fisico granitico, milita nel Palmeiras ed è pronto per l’Europa.

CALCIOMERCATO 2018, TUTTI I VIDEO

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

LE ULTIME DI GIANLUCA DI MARZIO

Tutti i siti Sky