28 gennaio 2017

Mondo mercato: Rooney, offerta choc dalla Cina

print-icon
roo

Wayne Rooney potrebbe diventare il calciatore più pagato al mondo (Getty)

Il Sun parla di uno stipendio da 56 milioni di euro annui per convincere il centravanti dello United a trasferirsi in Asia. Conte vuole Sirigu al Chelsea, il Real Madrid e Benzema vicini alla rottura, mentre Lampard non pensa al ritiro: "Ho offerte dalla Premier" 

Se Tevez può comprarsi isole e yatch, come potrà spendere il suo denaro Wayne Rooney se dal prossimo luglio dovesse trasferirsi in Cina? Il Sun scrive di un’offerta choc al 31enne attaccante del Manchester United, che ha recentemente battuto il record di gol con la maglia dei Red Devils che apparteneva a Sir Bobby Charlton, di un milione di sterline al mese. Al cambio attuale, stiamo parlando di uno stipendio di oltre 56 milioni di euro annui. Al momento si parla genericamente di “club cinesi”, senza specificarne alcuno. Certo è che Rooney, al quale restano ancora 18 mesi di contratto con lo United, guadagna al momento 14 milioni di euro annui: la proposta della Super League gli quadruplicherebbe uno stipendio già da favola, facendone il calciatore più pagato del mondo. Altro che Tevez...

CHELSEA, QUANTE VOCI

Ci sono tre portieri nella lista della spesa di Antonio Conte. Lasciando perdere il corteggiamento di molti top club a Courtois, il Chelsea sta per cedere Asmir Begovic al Bournemouth per circa 16,5 milioni di euro. Al suo posto, l’ex ct azzurro ha fatto alcuni nomi, come riportano Daily Telegraph e Sun, tra cui Salvatore Sirigu e Craig Gordon. Partiamo dallo scozzese, per cui il Celtic ha già respinto al mittente un’offerta da 3,5 milioni di euro. Sirigu, attualmente in prestito al Siviglia dal Paris Saint-Germain, è un nome caldeggiato da Conte, che lo ha conosciuto nei due anni in Nazionale. In lizza altri due portieri, come Diego López e Fernando Muslera. Movimento a Stamford Bridge anche in difesa, dove Branislav Ivanovic è in uscita. Il difensore serbo, come riportato dal Mirror, ha ben quattro pretendenti, di cui tre in Premier League: Crystal Palace, Leicester e West Bromwich Albion. Nelle ultime ore però si è fatto avanti lo Zenit San Pietroburgo, che ha offerto a Ivanovic un contratto fino al giugno del 2019 con uno stipendio di 4,5 milioni di euro annui. Niente male per un 32enne che negli ultimi mesi sembrava finito ai margini del grande calcio. 

BENZEMA, TENTAZIONE ARSENAL

La situazione caliente al Real Madrid si arricchisce di una puntata. Karim Benzema potrebbe lasciare la Spagna a giugno con destinazione Arsenal. La chiave, secondo Diario Gol, è Cristiano Ronaldo: se il portoghese si convincerà a giocare da centravanti puro, Florentino Perez procederà con la cessione ai londinesi del francese, le cui prestazioni altalenanti non hanno mai convinto il presidente della casa blanca.
A proposito di Arsenal, Metro afferma che Pep Guardiola ha chiesto alla dirigenza del Manchester City l’ingaggio di Héctor Bellerín, laterale spagnolo poco utilizzato da Wenger. I Gunners, però, non vorrebbero rinforzare una diretta concorrente.
Sempre nella City, sponda West Ham, prosegue la telenovela che riguarda Dimitri Payet. Secondo Sky Sports, sono 6 i milioni di euro che separano domanda e offerta tra gli Hammers e il Marsiglia. I francesi sono arrivati a 28 milioni di euro (32 secondo il Times, con la possibilità di averne altri 3 di bonus), contro i 34 richiesti dal club londinese. Possibile che si trovi una soluzione, visto che anche l’allenatore del West Ham, Slaven Bilic, ha chiesto di lasciar partire il giocatore.
Un manager a caccia disperata di rinforzi in Premier è Claudio Ranieri, che sta spingendo forte per portare a Leicester l’uruguaiano Gaston Ramirez. Secondo la Press Association, i campioni d’Inghilterra hanno già ricevuto un no dal Middlesbrough, ma puntano sulla volontà del giocatore di diventare uno dei Foxes.    

GLI AFFARI UFFICIALI

Non solo voci in questa giornata di mercato. In attesa di liberarsi di Payet, il West Ham ha già il suo sostituto: si tratta del centrocampista Robert Snodgrass, pagato 12 milioni di euro all’Hull City, che ha firmato con gli Hammers un contratto triennale.
In Championship, il Queens Park Rangers ha ufficializzato l’ingaggio di Sean Goss, centrocampista classe 1995 proveniente dal Manchester United, che ha firmato un contratto fino al 2020.
In Spagna, infine, il Siviglia ha piazzato il suo terzo colpo del mercato invernale, mettendo sotto contratto Walter Montoya, centrocampista proveniente dal Rosario Central. Il 23enne argentino, che ha firmato un contratto di quattro anni e mezzo, è stato pagato circa 5 milioni di euro dal club andaluso. 

CINA E NON SOLO

Affare Rooney a parte, la Cina continua a muoversi. Pato ha sostenuto le visite mediche in vista del suo passaggio al Tianjin Quanjian, indossando la maglietta della squadra guidata da Fabio Cannavaro. Il Villarreal incasserà circa 20 milioni di euro secondo il Sun, mentre per l’ex milanista è pronto un compenso di 5,5 milioni di euro annui.
Caccia grossa in Premier da parte della Super League. E’ sempre il solito Sun a riportare di una clamorosa offerta di 31 milioni di euro al Watford per Odion Ighalo. Perché clamorosa? Perché stiamo parlando di un attaccante capace di segnare appena 2 reti negli ultimi 12 mesi. Mazzarri, con gli ingaggi di Niang e Zarate, si sente coperto in quel ruolo e potrebbe lasciar partire il nigeriano.
Chissà se finirà in Cina Franck Lampard, che in un’intervista al Daily Mail, ha dichiarato di non volersi ancora ritirare, nonostante i 38 anni suonati. “Ho avuto parecchie offerte dalla Premier League, non è ancora il momento di dire basta”, ha detto l’ex capitano del Chelsea, che ha lasciato due mesi fa il New York City di Andrea Pirlo.  

CALCIOMERCATO 2018, TUTTI I VIDEO

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

LE ULTIME DI GIANLUCA DI MARZIO

Tutti i siti Sky