Caricamento in corso...
06 luglio 2017

Calciomercato, Manchester United: colpo Lukaku, 85 milioni all'Everton

print-icon
Romelu Lukaku

Romelu Lukaku, attaccante dell'Everton

Il belga a un passo dai Red Devils: sarà lui l'erede di Ibrahimovic. Mourinho spera di averlo a disposizione a breve, intanto United ed Everton continuano a trattare per il ritorno di Rooney a Liverpool

Sarà Romelu Lukaku l’attaccante per il Manchester United di José Mourinho. Il club ha trovato l’accordo economico con l’Everton: alla squadra di Liverpool andranno 75 milioni di sterline, pari a circa 85 milioni di euro. Nei prossimi giorni il belga sosterrà le visite mediche; quindi, firmerà il contratto che lo legherà ai Red Devils. L’obiettivo è fare in modo che gli accertamenti clinici vengano svolti nel minor tempo possibile, in modo da mettere il giocatore subito a disposizione dell’allenatore, che potrà aggregarlo per la tournée americana che comincia domenica. Per sabato, invece, è fissato il raduno di tutta la squadra al centro sportivo.

Morata la prima idea

Il calciomercato del Manchester United ha sempre avuto come principale obiettivo un attaccante, dopo l’addio a Zlatan Ibrahimovic in seguito all’infortunio. Il nome più caldo era quello di Alvaro Morata, che con lo spazio ridotto che gli dispensa il Real Madrid avrebbe preferito volentieri una destinazione con maggiori opportunità di impiego. Tuttavia, dopo una trattativa che non è andata a buon fine, gli inglesi hanno scelto Romelu Lukaku. Gli spagnoli infatti hanno rifiutato l’offerta di 60 milioni di euro dei Red Devils per l’ex juventino, anche sotto indicazione di Zinedine Zidane che non vorrebbe lasciarlo partire.

I negoziati continuano per Rooney

All’Everton sarà corrisposta una cifra incredibile, che sa tanto di colpo di mercato dell’estate. Ad ogni modo, le squadre fanno sapere che questa operazione è del tutto indipendente da quella che vedrebbe il ritorno di Wayne Rooney nel Merseyside, tredici anni dopo l’addio per approdare allo United. Per questo, i contatti tra i due club proseguiranno per la buona riuscita di un altro trasferimento, sullo stesso asse. Lukaku raccoglierà l’eredità di Ibra, ma il biglietto da visita è una garanzia: il belga ha chiuso la passata stagione realizzando 26 reti in 39 presenze complessive, tra Premier League e coppe.