user
30 luglio 2017

Arsenal, Sanchez ha l'influenza. Wenger non si fida: medico a casa

print-icon
Alexis Sanchez su Instagram

Alexis Sanchez su Instagram

L'attaccante cileno, seguito da diverse big d'Europa, non si sta allenando con i Gunners, ufficialmente per influenza. Nonostante parole distensive, però, Wenger non sembra fidarsi, tanto che avrebbe mandato a casa del giocatore un medico di fiducia per controllarne l'effettivo stato di salute

Intrigo di mercato: il futuro di Alexis Sanchez è sempre più in bilico. Corteggiato dalle big d’Europa - Manchester City e Bayern Monaco in primis - l’attaccante cileno è per ora blindato dall’Arsenal, che non intende privarsene durante questa sessione estiva. E le parole pronunciate da Wenger nelle ultime ore confermato la tesi: “Resta sicuramente con noi”, ha ammesso l’allenatore francese in conferenza stampa. Intanto, però, Sanchez non si sta allenando con i Gunners, ufficialmente per un influenza, che lo ha colpito negli ultimi giorni. “Non posso rivelare quello che ci siamo detti ma so che lui tornerà ad allenarsi il prima possibile” ha detto ancora Wenger, che però non sembra fidarsi pienamente della bontà del suo giocatore. Secondo quanto ha riportato il Daily Mail, infatti, il club londinese - sotto consiglio del manager - avrebbe mandato a casa dell’attaccante cileno un medico di fiducia, affinché fosse visitato e il suo malanno fosse confermato. E così è stato. Nel frattempo Sanchez, come per evidenziare il suo stato di salute, ha pubblicato sul suo profilo Instagram una foto che lo ritrae con tanto di felpa e sciarpa, in compagnia del suo cane. Nella didascalia, una scritta chiara: “Ammalato”. Nonostante la veridicità degli atti del giocatore, però, non sono esclusi nuovi colpi di scena.

Enfermo 😢🌡💉🤒🤧 sick 🤒🤒🤒🤒🤒

Un post condiviso da Alexis Sanchez (@alexis_officia1) in data:

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI