user
03 agosto 2017

Barcellona, sarà Coutinho l'erede di Neymar

print-icon
Philippe Coutinho

Philippe Coutinho, esterno del Liverpool (Foto: Getty Images)

I blaugrana hanno già un accordo di massima con il Liverpool, mentre quello col giocatore è stato già raggiunto da tempo: sarà lui a raccogliere l'eredità di Neymar, per il quale si attende l'ufficialità del trasferimento al PSG

Mentre il trasferimento più costoso e controverso della storia del calcio sta superando i controlli tecnici e legali per potersi concretizzare, il Barcellona ha l’obbligo di guardare già al futuro, fin da subito. La cessione di Neymar al Paris Saint-Germain porterà nelle casse blaugrana i 222 milioni di euro previsti dalla clausola rescissoria inserita nell’accordo col brasiliano. Un patrimonio da poter reinvestire, cominciando dal colmare quel vuoto che l’esterno lascerà per trasferirsi a Parigi. L’erede designato è sempre carioca e risponde al nome di Philippe Coutinho. I negoziati con il Liverpool sono già cominciati e proseguono spediti: il giocatore è attratto dalla destinazione e il Barça è pronto ad andare incontro alla richiesta dei Reds da 80 milioni, che senza dubbio risente del forte incasso del club spagnolo. La volontà comune delle parti è la prerogativa per un accordo ormai molto vicino, in attesa che il trasferimento di Neymar diventi ufficiale e quindi si possa procedere a quest’altra operazione.

Non solo Coutinho: Dembélé e i gioielli del PSG

Tuttavia, quello dell’ex Inter non è l’unico nome accostato al Barcellona per il post Neymar. Infatti, anche il giovane Ousmane Dembélé, di proprietà del Borussia Dortmund, è un profilo che interessa. Ma pure in questo caso la richiesta dei tedeschi sarebbe notevole e si aggirerebbe intorno ai 100 milioni di euro. La testata spagnola Sport parla di un’inflazione inevitabile per i giocatori offensivi, con il Monaco che rifiuta i 180 milioni del Real Madrid per Mbappé e Griezmann che ha una clausola da 200 milioni. Uno scenario che però non viene escluso è quello di una “contropartita tecnica”: nel PSG sono diversi i giocatori che piacciono al Barcellona, che potrebbe anche valutarne l’acquisto dal momento che per stessa ammissione del club francese, cessioni importanti saranno pressoché inevitabili. Nel mirino blaugrana ci sarebbero Verratti, Di Maria e Rabiot, in ordine di interesse. Inoltre, 32 di quei 222 milioni potrebbero essere spesi per pagare la clausola rescissoria di Iñigo Martínez, centrale difensivo della Real Sociedad.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI