23 agosto 2017

Calciomercato Barcellona, nuova offerta di 150M per Coutinho

print-icon
Philippe Coutinho - Liverpool

Philippe Coutinho, fantasista del Liverpool (Getty)

Secondo Sky Sports, i blaugrana avrebbero pronta una nuova offerta per il fantasista dei Reds. Qualche giorno fa hanno già rifiutato 130 milioni di euro. E Klopp "dribbla" le domande: "Quando torna? Non so. Tra noi tutto ok"

Barcellona, chi dopo Neymar? Qualche nome sul taccuino, ma tra tutti c'è Philippe Coutinho. Tant'è che secondo Sky Sports sarebbe pronta una nuova offerta da 138 milioni di sterline (circa 150 milioni di euro). Dopo il "no" del Liverpool a 130 milioni offerti qualche giorno fa, stavolta i Reds ci pensano. Anche se la volontà degli inglesi è sempre stata chiara: "Coutinho non si vende". Lui, però, vuole la Spagna e il Barcellona, bramoso di una nuova sfida personale. Valverde&co, infine, hanno bisogno di reinvestire i 222 milioni della clausola di Neymar e puntano l'ex Inter. Fantasista, classe '92, l'anno scorso ha segnato 14 reti in 36 presenze. I blaugrana sono pronti a scegliere tra lui e Ousmane Dembelè del Bvb, esterno d'attacco del '97. Intanto, pronti 150 milioni di euro per Coutinho, in attesa della risposta del Liverpool...

Klopp: "Coutinho è malato, tra noi tutto ok"

Queste le parole dell'allenatore dei Reds in conferenza stampa, prima della gara con l'Hoffenheim: "Di solito non commento quello che qualcuno ha detto o scritto. Nulla è cambiato e il mio inglese non è abbastanza buono per dare 500 risposte diverse alla stessa domanda. Certo che mi piacerebbe averlo con noi, ma a questo punto, oltre al mal di schiena, Phil è malato". Continua Klopp, incalzato dai cronisti: "Non ho idea di quando potrebbe tornare a giocare. Se tutto va bene tra di noi? Sì, certo, certo, assolutamente, al 100 per cento“.

Iniesta: "Rinnovo? Sto riflettendo"

Dal mercato in entrata a quello in uscita, il Barcellona potrebbe perdere uno dei suoi tasselli più importanti: Andres Iniesta. Dopo una vita in blaugrana, il centrocampista "sta riflettendo" su cosa fare. Queste le sue parole al "Pais" riguardo il suo futuro: "Non ho ancora rinnovato, sto riflettendo su cosa fare. Ho sperimentato molti sentimenti, ma penso che sia normale in questi casi. E' uno scenario che probabilmente tre anni fa non avrei mai immaginato. Diciamo che adesso sto pensando al mio futuro come non ho mai fatto prima, in ogni caso, questo club non deve perdere il rispetto per chi ha dato la vita per questi colori". Infine sugli attentati a Barcellona: "E' un momento difficile che dobbiamo vivere tutti. In questi momenti si vivono e si sentono tutti i tipi di sentimenti, bisogna avere la forza per andare avanti. Allo stesso tempo ci si rende conto della solidarietà della gente e dell'importanza degli organi di sicurezza".