user
03 settembre 2017

Raiola, missione a Barcellona: avrà la procura del 14enne Xavi Simons

print-icon
Raiola Simons

Mino Raiola in compagnia di Regilio e Xavi Simons (Foto: Sport)

Il noto procuratore è volato in Spagna per poter aggiungere tra i suoi assistiti anche Xavi Simons, centrocampista olandese di 14 anni, indicato da tutti come una delle prossime stelle del calcio mondiale

Semina per il futuro, Mino Raiola. Il procuratore di calciatori fra i più controversi del mondo vuole aggiungere un altro talento del futuro alla propria scuderia. Anche se il futuro non è proprio così prossimo. L’agente è stato a Barcellona, dove ha assistito ad un’amichevole giocata da una squadra giovanile dei blaugrana, in compagnia di Regilio Simons, ex calciatore olandese e padre di Xavi, centrocampista 14enne del vivaio catalano. Raiola e papà Simons sono arrivati nella stessa auto al campo e hanno guardato insieme il primo tempo della gara, per poi allontanarsi insieme (nelle foto in alto della testata spagnola Sport). Hanno discusso della procura del figlio, perché tra pochi anni il giovane Xavi potrebbe essere già pronto al grande salto. Le sensazioni, stando a quanto viene riportato dalle più accreditate testate spagnole, sono positive.

Il papà un anno prima: "Troppi agenti lo cercano"

Xavi Simons, infatti, è da un paio d’anni sui radar dei top club europei. Centrocampista tuttofare, esegue entrambi le fasi di gioco senza difficoltà e sia procuratori che dirigenti cercano in tutti i modi di avvicinarlo. La Bild lo definì addirittura come l’erede di Lionel Messi. Tuttavia, Regilio vuole che il figlio possa crescere serenamente e maturare senza cadere vittima dei tanti soldi che girano nel business del pallone. “Ormai veniamo avvicinati in continuazione dagli agenti, da anni. Gli hanno offerto di tutto: soldi, contratti, scarpe. Per molti genitori è difficile, perché succede tutto in fretta ed è difficile poi rinunciare alle grandi quantità di denaro che vengono offerte. Noi non abbiamo bisogno di soldi e li stiamo tenendo lontani con gentilezza. Ci ha avvicinato il Chelsea e girano bei soldi, ma io devo fare il papà e ciò che conta è la maturazione di mio figlio” diceva lo scorso anno Regilio al Daily Mail. Ma qualcosa è cambiato.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI