user
03 gennaio 2018

Calciomercato, Manchester City pronto a pagare 60 milioni per Umtiti

print-icon
Umtiti

Samuel Umtiti, difensore del Barcellona (foto Getty)

Secondo l'Equipe il club inglese sarebbe disposto a pagare la clausola rescissoria del difensore del Barcellona. I blaugrana vorrebbero rinnovare il contratto in scadenza nel 2021, ma al momento non sono disposti ad accontentare le sue richieste economiche

Il mercato degli ultimi anni ha visto i difensori avvicinarsi agli attaccanti come prezzo di vendita. L'ultimo esempio è quello di van Dijk, passato dal Southampton al Liverpool per 85 milioni di euro. Non sorprende quindi l'interesse, riportato dall'Equipe, del Manchester City per Umtiti. Secondo quanto riportato dal quotidiano francese infatti, pare che il club inglese sia disposto a follie per assicurarsi il centrale del Barcellona. Umtiti, dopo una prima stagione di alti e bassi in maglia blaugrana, è esponenzialmente cresciuto e ora fa gola a tante squadre, tra cui appunto il City. Arrivato in Spagna per 25 milioni, può ora partire per 60 milioni, il valore della sua clausola rescissoria. Prezzo che non spaventa i Citizens, tanto che in questi giorni la dirigenza britannica ha avviato i contatti con il giocatore, al momento out per infortunio, per convincerlo a sposare il progetto. Umtiti ha riferito al Manchester che ha bisogno di tempo per decidere del suo futuro, ma non ha rifiutato la loro offerta. L'operazione potrebbe andare in porto in estate, ma il desiderio di Guardiola sarebbe quello di anticipare l'affare visti i continui problemi fisici dei suoi centrali difensivi, Kompany e Stones su tutti.

Il Barcellona dal canto suo non vorrebbe privarsi di uno dei migliori difensori che ha ancora 24 anni e ampi margini di crescita. Per questo motivo ha intenzione di prolungargli il contratto, attualmente in scadenza nel 2021, così da alzargli anche la clausola di rescissione e costringere i club interessati a bussare alla porta della dirigenza catalana per iniziare la trattativa. Al momento però pare che i blaugrana abbiano rifiutato le richieste economiche di Umtiti che in Premier League potrebbe vedere raddoppiato il suo stipendio. Anche l'allenatore del Barça, Valverde, ha espresso il desiderio che il francese rimanga in Spagna: "È un grande giocatore e speriamo che resti al Barça per molti anni".

City, spese grosse per la difesa

Il Manchester City non è di certo nuovo a follie per il reparto arretrato. Nella top 10 dei difensori più costosi di sempre infatti compaiono ben 4 giocatori attualmente ai Citizens. Il primo colpo, non presente nei top 10, fu Mangala, acquistato dal Porto nel 2014 per 40 milioni di euro. L'anno dopo toccò invece a Otamendi che, dopo essere stato eletto miglior difensore della Liga, lasciò il Valencia per 45 milioni. Dieci in più ne servirono invece la scorsa stagione per strappare Stones al Manchester City. Quest'anno poi Guardiola ha deciso di esagerare, spendendo 138.5 milioni complessivi per i terzini Danilo, Walker e Mendy: 30 per il primo, 51 per l'ex Tottenham e 57.50 per il 23enne francese di origini congolesi. Riuscirà Matuidi a stabilire un nuovo record al City?

Speciale Calciomercato 2018

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Solo infiammazione al ginocchio per Calhanoglu

Milan, incontro UEFA per il settlement agreement

Caos Damato! E il designatore corre ai ripari

Vettel meglio di Hamilton, lo dicono i numeri

Lutto Popovich, la NBA si stringe attorno al coach

Joel Embiid tornerà in campo in gara-3?

Mondiali, arbitri e Var a lezione da Collina

Mondiale per Club, una rivoluzione firmata Boban

Cristiano Ronaldo? No, Simy. E il web si scatena

La rivincita di “Quel tizio di nome Jrue”

Inter, Gagliardini fuori un mese

I PIU' VISTI DI OGGI