user
09 gennaio 2018

Calciomercato Barcellona, Coutinho saluta i Reds e Suarez lo accoglie col mate

print-icon
cou

Lunga lettera di addio del brasiliano ai tifosi Reds, con ringraziamenti per tutti e la promessa di portarli sempre nel cuore. Su Instagram, Neymar gli fa gli auguri di rito e lo prende in giro per il taglio di capelli

CALCIOMERCATO - TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

Un addio inevitabile, perché dinnanzi una simile offerta da un club prestigioso come il Barcellona, tutte le parti sono concordi alla chiusura dell’affare. Ma sofferto, perché il legame che si era creato tra Philippe Coutinho e i tifosi del Liverpool era speciale. Nella squadra inglese, il giocatore aveva trovato l’opportunità di riscatto, dopo la fiducia mai avuta dall’Inter. Si è rilanciato, è cresciuto e si è imposto come uno dei migliori talenti del momento. Senza dimenticare, insomma, l’importanza che ha avuto l’esperienza ai Reds nella sua vita. Per questo, ha scritto una lunga lettera di saluto, pubblicata attraverso il proprio profilo Instagram.

Since the moment I arrived in Liverpool , me and my family have been made to feel so welcome and have made so many friends. On the pitch and off the pitch, we have experienced the beauty of this club and its fans. In turn, I hope I have delivered memories and moments that have brought happiness to the Liverpool supporters. Moving to Liverpool, I knew the club’s greatness and history but what I did learn during my time was the unique heart and soul of the place. It has its own personality and character. I leave Liverpool because Barcelona is a dream for me. Liverpool was a dream that I was fortunate enough to realise and I have given five years of my life to it. A career on the pitch only lasts for so long and to play for Barcelona as well as Liverpool is something I want to experience and enjoy while I am blessed enough to be able to do so. I hope the supporters understand that choosing to experience something new is not about diminishing their importance to me or the club’s importance. Nothing will ever diminish that in my heart. I wish Jürgen and the team nothing but joy and success for the rest of this season and beyond. This is an amazing team and they are getting better and better all the time. There are too many people I want to thank, but I cannot name everyone individually. To all the amazing club staff who have been part of my life in Liverpool - I will miss you. To the owners, whom have tried so hard to bring success, and to the football recruitment staff for showing faith in me to bring me here and rewarding me during that journey, and to my incredible teammates, past and present, who have helped me grow and improve as a player and a person, I would like to say thank you to you all. Anything I have achieved here would not have been possible without you. And finally, to the most important people of Liverpool - the Liverpool supporters. I can never thank you enough for what you have given me during this time and no matter where I go in the world, for the rest of my life, I will always cherish Liverpool in my heart. You, the club and the city will always be a part of me. You’ll Never Walk Alone. Philippe.

Un post condiviso da Philippe Coutinho (@phil.coutinho) in data:

“Dal momento in cui sono arrivato a Liverpool, avete fatto sentire apprezzati me e la mia famiglia e ho fatto tantissime amicizie. Sul campo e fuori, abbiamo provato la bellezza di questo club e dei suoi tifosi. In cambio, spero di aver dato ricordi e momenti che abbiano portato felicità ai supporters del Liverpool. Trasferendomi in città ero consapevole della grandezza della squadra e della sua storia, ma ciò che ho davvero imparato durante la mia permanenza sono il cuore e l’anima di questo posto. Ha una propria personalità e un proprio carattere. Lascio Liverpool perché Barcellona è un sogno per me. Anche Liverpool lo è stato e sono stato fortunato ad averlo potuto realizzare per cinque anni della mia vita. Una carriera sul campo non è infinita e giocare al Barça, così come aver giocato col Liverpool, è una cosa che volevo provare e godermi al massimo, mentre penso a quanto sono stato benedetto per essere capace di avere tutto questo. Spero che i tifosi comprendano che scegliere di provare qualcosa di nuovo non vuol dire diminuire l’importanza che tutto questo ha avuto per me o l’importanza del club. Niente potrebbe far succedere una cosa del genere nel mio cuore. Auguro a Jürgen e la squadra tanti successi per il finale di stagione e anche oltre. E’ una squadra fantastica e che migliora ogni volta. Ci sono troppe persone che vorrei ringraziare, ma non possono nominarle tutte singolarmente. Un grazie va a tutto lo staff della società, che è stato parte della mia vita a Liverpool: mi mancherete. Alla proprietà, che ha provato senza freni a rendere la squadra vincente. Agli scout, che si sono fidati nel portarmi qui, e ai miei incredibili compagni di squadra, passati e presenti, che mi hanno aiutato a crescere e a migliorare come giocatore e come persone. Vorrei dirvi grazie, a tutti. Niente di ciò che ho raggiunto sarebbe stato possibile senza di voi. E infine, un grazie va alle persone più importanti di Liverpool, i tifosi. Non potrò mai ringraziarvi abbastanza per ciò che mi avete dato durante questo periodo e indipendentemente da dove andrò nel mondo, per il resto della mia vita porterò sempre Liverpool nel cuore. Voi, il club e la città sarete sempre parte di me. You’ll Never Walk Alone”.

Gli auguri (con sfottò) di Neymar

160 milioni di euro, quelli investiti dal Barcellona per colmare il vuoto lasciato da Neymar, partito la scorsa estate in direzione Paris Saint-Germain. Proprio il talento brasiliano ha voluto mandare i propri auguri a Coutinho: i due sono amici e insieme condividono la maglia del Brasile. "Sono molto felice per te, fratello. Ti auguro tutto il successo del mondo, sono sicuro che sarai felicissimo anche tu" ha scritto l’attaccante del PSG in una storia di Instagram. Ma poi ha aggiunto, ironizzando sul taglio di capelli dell’amico: “E dimmi, questi capelli vanno di moda?”. Insomma, raccogliere un’eredità così pesante non potrebbe essere più gradevole di così.

Prima giornata blaugrana

Dopo le parole in conferenza stampa di lunedì, quella di martedì è stata per il brasiliano la prima vera giornata blaugrana testimoniata anche dalle tante foto che i suoi compagni hanno postato dopo averlo accolto nel centro di allenamento del Barcellona. Primo tra tutti il suo ex compagno proprio a Liverpool Luis Suarez, con il quale ha sfiorato la vittoria della Premier nel 2014 e che per facilitargli l'inserimento a Barcellona gli ha addirittura preso una casa in affitto. Poi l'abbraccio con Valverde, il saulto di Paulinho e la foto con Iniesta, a testimoniare l'inizio di un'avventura che tutti si augurano proficua.

Bienvenido @phil.coutinho! Un placer tenerte en Can Barça, crack!

Un post condiviso da Andres Iniesta (@andresiniesta8) in data:

Coutinho, lo dicono le cifre: è già nella storia del Barça

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI