user
16 gennaio 2018

Calciomercato Chelsea, Conte allontana Sanchez: "Stiamo provando a prenderlo? Non penso…"

print-icon
con

Intervenuto in conferenza stampa in vista della gara di FA Cup contro il Norwich City, l’allenatore dei Blues ha parlato del mercato e delle voci circa il possibile arrivo del cileno dell’Arsenal: "Non so nulla, ma non penso. Il mercato? Parlo solo con il club. Batshuayi è un nostro giocatore, rimane qui"

CALCIOMERCATO - TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

Strada per il titolo di Premier League ormai difficilmente percorribile, la FA Cup rappresenta senza dubbio per il Chelsea uno degli obiettivi primari in stagione. Intervenuto in conferenza stampa in vista della gara contro il Norwich City, replay del terzo turno della competizione, l’allenatore dei Blues Antonio Conte ha dovuto inevitabilmente controbattere alle domande riguardanti il calciomercato. Un nome a fare rumore su tutti, quello di Alexis Sanchez:  cercato da tutte le big della Premier, con il Manchester United di José Mouringho in vantaggio, nelle ultime ore in Inghilterra il profilo del cileno dell’Arsenal è stato accostato con insistenza proprio al Chelsea. Secondo Conte, però, difficilmente l’ex Udinese potrebbe arrivare a Stamford Bridge: "Se stiamo provando a prendere Sanchez? Non lo so. Io non penso – ha detto il manager del Chelsea, ma non lo so. Ripeto, non penso".

Di mercato parlo solo con la società. Batshuayi? Rimane

Poi Conte ha voluto chiosare sulle questioni relative al mercato, non prima di confermare però Michy Batshuayi, per il quale le voci di una possibile partenza erano sempre più insistenti. "Come sapete, in ogni caso, io non parlo di calciomercato. Io parlo solo con la società – ha chiarito Conte -, qui non voglio dare la mia opinione sul calciomercato. Batshuayi? E’ un giocatore del Chelsea, fa parte della nostra squadra e contro il Norwich City giocherà. Questa è la verità, lui ha la possibilità di dimostrare che merita di giocare nel Chelsea. Al momento questa è la realtà, tutta la verità. In futuro non so cosa succederà, la decisione finale spetta al club, non a me". E in chiusura un pensiero sulla partita: "Sarà un’altra partita in un periodo in cui siamo parecchio impegnati, per questo farò qualche cambio. Apportare una rotazione importante è un rischio, ma bisogna correrlo perché per accedere al prossimo turno questa è l’unica strada percorribile. Il nostro momento? Non stiamo concedendo gol, e questa è la buona notizia. Ma di contro non segniamo, questa invece è una pessima notizia. Di sicuro dobbiamo migliorare molto sotto questo aspetto". 

Speciale Calciomercato

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

De Canio: "Il derby ha una dimensione diversa"

Brescia, Boscaglia: "Punto che ci soddisfa"

Rubio in tripla doppia, Utah batte OKC in gara-3

T’wolves perfetti in gara-3: battuti i Rockets

Nadal-Nishikori, la finale che sorprende a metà

Davis e Holiday sopra quota 40: 4-0 Pelicans

Trophée Hassan II, rimonta super di Pavan

Vacchi lancia "Love", la hit con i calciatori

Nuovo caso Marquez: ecco il perché della penalità

Mou: "Champions? La Roma può, ma non è Triplete"

De Zerbi: "Vittoria che resterà nella storia"

I PIU' VISTI DI OGGI