user
01 febbraio 2018

Calciomercato, Aubameyang saluta i tifosi del Borussia: "Scusate, ma sono pazzo"

print-icon

L'ex attaccante del Borussia, che ha fatto di tutto per lasciare la Germania e passare all'Arsenal, ha voluto salutare su Instagram i vecchi tifosi: "Volevo andare via già da giugno, ma forse ho scelto il modo peggiore. Ma lo sapete, sono pazzo"

CALCIOMERCATO: TUTTI GLI ARRIVI DI GENNAIO - TUTTI I COLPI SFUMATI

TUTTI I COLPI ALL'ESTERO

Ha fatto di tutto per andare via. Ha puntato i piedi, polemizzato non proprio privatamente con i dirigenti gialloneri, saltato alcuni allenamenti (con tanto di sospensione) e organizzato partite di calcetto mentre i suoi compagni sudavano in Bundesliga. E alla fine è riuscito a lasciare il Borussia Dortmund. Ma ora che a suon di milioni di sterline (75) è diventato un nuovo giocatore dell’Arsenal, Aubameyang proprio non ce la fa a separarsi dai suoi vecchi tifosi in maniera polemica. Per questo, dopo aver esultato tutto di gunners vestito nel giorno della sua presentazione, ha voluto dedicare l'ultimo pensiero proprio ai sostenitori gialloblù, che con lui hanno esultato per 141 volte nelle 213 partite in cui ha giocato. 

Il saluto

"Volevo cominciare chiedendo scusa per tutto quello che è successo nell'ultimo mese. Già la scorsa estate volevo andare via, questa volta invece dovevo proprio adarmene. Forse non ho scelto la strada migliore, ma tutti sanno che in fondo sono pazzo... sono davvero un po' pazzo. Ho commesso errori, ma mai in malafede. Non dimenticherò mai questi 4 anni e mezzo al Borussia perché tutti voi mi avete dato la forza di arrivare al livello al quale sono arrivato. Ringrazio la famiglia del Dortmund, i tifosi, il club, lo staff e i miei compagni. Il vostro Auba17!”

Calciomercato, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Da Goggia a Pellegrino: gli italiani in gara oggi

Olimpiadi LIVE: Goggia, oro storico in discesa

Ranieri: "Nazionale? Se mi chiamano ci sono"

Conte: "Servirà impresa. Italia? Tutto possibile"

Mou: "Montella? E' italiano... sa difendere bene"

Sudafrica, torello irriverente: avversari umiliati

Il piccolo Misha e la domanda a Di Francesco

Sarri vuole fumare? Il Lipsia gli crea una stanza

De Vrij saluta: "Lazio, dispiace andare via così"

Youth League, Inter fuori con il Manchester City

Tonucci: "Cannavaro il mio punto di riferimento"

I PIU' VISTI DI OGGI