user
18 marzo 2018

Calciomercato Manchester United, Mourinho prepara lista nera e lista degli acquisti

print-icon
mou

Situazione difficile della stagione dello United, nonostante il passaggio alle semifinali di FA Cup. “Dobbiamo migliorare molto, sono sicuro che arriveranno tanti ottimi giocatori in estate” - dice Lukaku. E il Daily Mail riporta già la doppia lista di Mourinho: i giocatori in partenze, e gli obiettivi di mercato 

MAN UNITED-BRIGHTON 2-0, LA PARTITA

MOU CRITICA I SUOI: "ALCUNI AVEVANO PAURA"

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Vince lo United e vola in semifinale di FA Cup, ma l’aria che tira in quel di Manchester è tutt’altro che di festa. Il ko contro il Siviglia in Champions è stato un macigno sulla stagione: sia per l’uscita prematura nei soli ottavi della competizione, sia perché maturata contro un avversario decisamente alla portata. Il distacco record dal City, con un campionato probabilmente già finito ancor prima del 2018, è altro motivo di malcontento. Ecco allora spiegate tutte le ragioni dello sfogo di Mourinho, ma anche delle ultime dichiarazioni di Lukaku (in gol, insieme e Matic, nei quarti contro il Brighton) del post partita di FA Cup: “Siamo il Manchester United, dobbiamo migliorare ogni anno e sono sicuro che tanti ottimi giocatori verranno da noi la prossima estate. Attendo con impazienza il miglioramento della squadra, e la stessa cosa è ciò che si aspetta anche il nostro allenatore. Il prossimo anno dobbiamo vincere più trofei possibili”. Serve allora un importante intervento sul mercato, e le due liste - quella nera dei giocatori in partenza, e quella della spesa - sono già pronte, stando a quanto scrive in Inghilterra il Daily Mail. 

Lista della spesa

È stata proprio la sconfitta in Champions a spostare l’equilibrio ancor più sul negativo della stagione dello United. Lukaku nel post Brighton ha parlato anche di questo: “Dopo la sfida contro il Siviglia abbiamo capito immediatamente di non essere ancora all’altezza, e per questo accettiamo le critiche ricevute”. L’attaccante belga si è di fatto trasformato nel megafono delle proteste contro la sponda rossa di Manchester. Che necessita di nuovi colpi, nonostante l’ultimo acquisto di Sanchez a gennaio, e i 160 milioni spesi solo la scorsa estate (84 dei quali proprio per Lukaku stesso). I nomi in pole position solo allora quelli di Matuidi, Perisic e di Fred dello Shakhtar Donetsk. Tutti centrocampisti, più offensivi o meno, tra cui il francese della Juve, in realtà solo alla prima stagione in bianconero. L’esterno croato dell’Inter, decisivo nell’ottima prima parte di stagione dei nerazzurri, e dunque in calo nel nuovo anno (ma di nuovo in gol contro la Samp). E infine il centrale di centrocampo dello Shakhtar, altro brasiliano d’ucraina, da 3 gol (uno contro la Roma in Champions) e 4 assist in 28 partite stagionali.

I 12 minuti integrali dello sfogo di Mourinho

Lista nera

Migliorare la squadra significa acquistare, ma poi inevitabilmente anche sfoltire la rosa, e liberarsi di quei giocatori considerati non all’altezza. Ecco perché allo sfogo di 12 minuti in conferenza stampa pre Brighton di Mourinho, è seguito anche quello post partita dell’allenatore portoghese, molto critico sull’atteggiamento dei suoi giocatori. Mou ha puntato il dito direttamente contro Luke Shaw, sostituito all’intervallo e reo di non aver seguito le sue indicazioni. Proprio l’ex Southampton, mai sbocciato in maglia United, è sulla lista nera dello Special One, e con già la valigia in mano, stando sempre al Mail, per lasciare Old Trafford. Insieme a lui indiziati anche Smalling, Blind e Darmian per quanto riguarda la difesa, con il terzino italiano ex Toro ad aver raccolto appena 13 presenze in stagione. Ma attenzione anche a Juan Mata, passato dal Chelsea allo United nel gennaio del 2014 proprio quando Mourinho era allenatore dei Blues; e Anthony Martial, pagato 50 milioni più 30 di bonus nell’estate 2015. Il francese ha segnato 11 gol e fornito 10 assist in 40 presenze stagionali, ma anche lui dovrà convincere Mou per guadagnarsi una nuova chance anche nella prossima stagione.

Premier League 2017-2018 highlights

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI