user
23 marzo 2018

Ibrahimovic ai Los Angeles Galaxy, spunta un altro indizio: lo svedese lo "annuncia" sul Los Angeles Times

print-icon
com

L'attaccante svedese, che ha rescisso il suo contratto con il Manchester United, è pronto alla nuova avventura in MLS. Quest'oggi ha comprato una pagina del Los Angeles Times per 'annunciare' il suo arrivo: "Dear Los Angeles, you're Welcome", con tanto di firma vicino al logo del club

Tic toc, tic toc. Il rintocco dell'orologio si fa sempre più assordante perché il grande momento sta arrivando: Zlatan Ibrahimovic è ormai prossimo a diventare un giocatore dei Los Angeles Galaxy. Ieri è arrivata la comunicazione ufficiale della rescissione del suo contratto con il Manchester United che apre inevitabilmente le porte all'MLS. Come se questo non bastasse c'è un altro indizio che fa pensare che la firma sia ormai imminente e ce l'ha fornito lo stesso svedese. L'attaccante ha infatti acquistato oggi una pagina del Los Angeles Times, il quotidiano più importante della città californiana, dove su un foglio c'è solo scritta una frase: "Dear Los Angeles, you're welcome". Nella parte inferiore invece, a destra il logo del club e a sinistra la firma di Ibrahimovic.

    

Il centravanti classe '81 non sarà la prima stella a far parte dei Galaxy. Il primo grande colpo della dirigenza americana fu l'acquisto di David Beckham nel 2006. All'inglese si aggiunsero poi, nel corso degli anni, altri campioni come Steven Gerrard, Robbie Keane, Landon Donovan, Nigel De Jong, Jermaine Jones. Al momento invece Ibra troverebbe i fratelli messicani dos Santos e l'ex Chelsea e Roma, Ashley Cole. Il campionato negli Stati Uniti è iniziato da pochissimo e i californiani hanno fin qui ottenuto una vittoria e una sconfitta. Sono partiti bene, mettendo al tappeto 2-1 i Portland Timbers, ma poi con lo stesso risultato sono usciti battuti dalla trasferta a New York, con gol per i padroni di casa di Tinnerholm e David Villa, ex Barça, mentre per i Galaxy l'inutile rete è stata messa a segno da Jonathan dos Santos. La squadra di Los Angeles ha concluso la partita in 10 per l'espulsione del capitano Ashley Cole.

La fantasia di Ibra negli annunci

Gli annunci originali e con un ego smisurato non sono certo una novità per Ibrahimovic. La scorsa estate infatti, quando lo svedese era alle prese con il recupero post infortunio al crociato, era ancora incerto se avrebbe continuato o meno la sua avventura al Manchester United. L'ipotesi MLS si faceva già strada, ma per Ibra non era ancora arrivata l'ora. Così fu lui stesso per primo ad annunciare il rinnovo annuale con i Red Devils. Come? Con un post sui propri profili social, in cui lui, nelle vesti di Dio, fa a braccio di ferro con un diavolo, accompagnato da tre semplici parole: "I UNITED IT".

Calciomercato, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI