user
12 agosto 2018

Calciomercato Valencia, arriva Batshuayi dal Chelsea: l’uomo pipistrello vola a “casa”

print-icon
bat

Su Instagram il belga ama firmarsi "Batsman", non senza lasciare una emoji di un pipistrello come simbolo di riconoscimento. Batshuayi trova così il suo habitat naturale a Valencia, che il pipistrello lo ha sul proprio logo. Arriva in prestito dal Chelsea, dopo gli ultimi sei mesi in Germania al Dortmund

ALTRA USCITA CHELSEA? BAKAYOKO-MILAN QUASI FATTA

MERCATO LIVE, TUTTE LE NEWS - IL TABELLONE

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Lontano da Londra ha vestito per davvero la maschera del supereroe e segnato gol su gol a Dortmund. Un’investitura di cui ormai si sente perfettamente padrone, quella dell’uomo pipistrello che ha finalmente, come scritto sui social, trovato “la squadra dal logo perfetto”. Michy Batshuayi da una parte, detto Batsman e per ovvia assonanza col proprio nome e diventato da qualche tempo un Bruce Wayne dei campi da calcio. Il Valencia dall’altra, che il pipistrello lo ha come logo ereditato dal simbolo della propria città. I due destini si sono (inevitabilmente?) incrociati, con Chelsea a concedere un nuovo prestito (oneroso, a 3 milioni) in Spagna al belga, dopo l’avventura in giallonero al Dortmund.

I gol in Germania e la Champions

Molte delle suggestioni da “uomo pipistrello” per Batshuayi erano iniziate soprattutto col passaggio in Germania, dove segnerà in sei mesi nove gol in appena 14 partite. Nello stesso mercato di gennaio Aubameyang fa il percorso inverso e vola da Dortmund a Londra (sponda Arsenal). Lui, Pierre-Emerick, cresciuto nel settore giovanile del Milan, ogni tanto in Germania ha esultato legandosi in volto una mascherina e mimando il celebre Cavaliere oscuro dei fumetti. Batshuayi - pardon: Batsman - lo aveva allora sostituito alla perfezione, salvo poi vedere l’avventura di Dortmund interrompersi in meno di una stagione. Ora il Valencia, tornato grande in Liga e tornato in Champions dopo due dodicesimi posti consecutivi in campionato. Là davanti per far bene anche in Europa servono quindi i gol. Oltreché giocate da vero supereroe.

Calciomercato 2018, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI