Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
24 aprile 2019

Calciomercato, Pogba lascerà il Manchester United a giugno. Lo scrive 'L'Equipe'

print-icon

Secondo 'L'Equipe' il centrocampista francese avrebbe già comunicato ai suoi compagni di squadra di voler cambiare aria a fine stagione. L'ex Juve ha un contratto con i Red Devils fino al 2021, ma lo United non ostacolerebbe un suo eventuale accordo con il Real Madrid

MAN UNITED-MAN CITY LIVE

POGBA: "IL REAL È UN SOGNO"

POGBA: "CON L'EVERTON GARA IRRISPETTOSA"

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Paul Pogba è sempre più lontano dal Manchester United, parola dell'Equipe. Il quotidiano francese assicura che il centrocampista avrebbe già comunicato la sua decisione: lasciare i Red Devils a giugno. Tra le persone informate, sempre secondo l'Equipe, ci sarebbero anche alcuni suoi compagni di squadra, che già sanno la notizia. 

Pogba al Real Madrid? 

Il ritorno di Paul resta da sempre uno dei sogno di mercato della Juventus. Ma in pole stavolta c'è il Real Madrid, soprattutto dopo il ritorno in panchina di Zidane. Inoltre, lo United non ostacolerebbe la trattativa, in quanto vorrebbero avere un buon accordo con i Blancos. Pogba ha un contratto fino al 2021, arrivò al Manchester nel 2016 per 105 milioni di euro. Ora gli inglesi vogliono monetizzare. Quali sono le cause del trasferimento di Pogba? L'ucita dalla Champions può essere stata il colpo di grazia. Lo United non è stato in grado di competere col Barcellona e il francese vorrebbe provare a vincere. Quest'anno Pogba ha segnato 16 reti, la sua miglior stagione, ora vuole il salto di qualità. 

Lo vuole Zidane

Anche l'allenatore del Real ne ha sempre parlato bene: "Pogba mi piace molto - ha detto a fine marzo - ma questa non è una novità. Lo conosco personalmente, per questo ne parlo così, è un giocatore diverso dagli altri, dà un contributo che pochi possono dare grazie alle sue qualità. Sa fare tutto. Se dovesse avere l'opportunità dopo Manchester, lui ha sempre detto che il Real gli interesserebbe molto. Soprattutto il club, più che Zidane. Lo ha sempre detto anche a me. Dopo la fine della sua esperienza a Manchester, perché no?". 

La prima pagina dell'Equipe

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI