Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
23 maggio 2019

Calciomercato, il Bayern lavora sulle fasce: piace Sané

print-icon

Dopo l'addio di Robben e Ribery, il club bavarese lavora per trovare un sostituto all'altezza. Piace l'ala del Manchester City: giovane, abituato a vincere, capace di giocare su entrambe le fasce. E desideroso di un posto da titolare

BAYERN, FESTA D'ADDIO PER ROBBEN E RIBERY

GUARDIOLA FA AUTOSTOP ALLA FESTA DEL CITY

KOMPANY, FESTA CON MAGLIA SPECIALE: "DON'T SHOOT VINNY"

Sky Calcio: Serie A TIM 7 partite su 10 ogni turno

Salutati, con l'ennesimo titolo, Robben e Ribery, in casa Bayern si pensa a ricostruire, partendo proprio dalle fasce. Per anni punti di forza della squadra, le due ali hanno dato l'addio e il club tedesco si è già messo alla ricerca dei possibili sostituti.

Un nome, in particolare, continua a circolare insistentemente (nonostante si resti ancora nel campo delle indiscrezioni), forse anche perché sistemerebbe alla perfezione il quadro da più punti di vista. Lui, Leroy Sané, al Manchester City ha dato spesso segnali di insoddisfazione; il Bayern, per uno come lui, farebbe carte false (si parla anche di una grossa offerta pronta ad essere presentata).

Giovane (23 anni), nazionale tedesco, già abituato a vincere, conosce la Bundesliga grazie alle stagione allo Schalke04 (prima di approdare in Premier nel 2016), capace di giocare su entrambe le fasce: sembra il ritratto perfetto del possibile erede di quei due, il nome ideale per far dimenticare ai tifosi le scorribande di Robben e Ribery.

Dalla sua, Sané, dopo tre anni al Manchester City alla corte di Guardiola (che lo portò in Premier nell'estate 2016, proprio quella in cui passò dal Bayern al City) potrebbe anche scegliere un ritorno in Bundesliga: in Inghilterra ha messo in bacheca due campionati, due Coppe di lega, una FA Cup e un Community Shield (oltre a 39 gol in 133 partite), ma a più riprese ha manifestato un certo malcontento per il fatto di non essere uno dei "titolarissimi" di Pep, allenatore con cui sognava di lavorare e che lo aveva convinto, nel 2016, a seguirlo al City nonostante la corte del Bayern. Adesso, tre anni dopo, quella vecchia pista potrebbe tornare a tentarlo.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI