Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
19 giugno 2019

Rui Marques, quando il Fantacalcio diventa un lavoro: il Legia Varsavia lo assume

print-icon

Il portoghese, ex studente di economia, ha trasformato la sua passione in un lavoro: dopo anni di successi al Fantacalcio in Inghilterra e Germania, è stato assunto come scout internazionale del Legia Varsavia

MERCATO LIVE, TUTTE LE NEWS DI OGGI

ILICIC RIVELA: "NON SOPPORTO IL FANTACALCIO"

Sky Calcio: Serie A TIM 7 partite su 10 ogni turno

Vincere un campionato al Fantacalcio può sembrare a volte una conquista irripetibile. Non è però il caso di Rui Marques, il vero re di questa disciplina, che, per le sue doti e la sua lungimiranza, è stato addirittura assunto dal Legia Varsavia, club polacco che nella prossima stagione giocherà in Europa League. Tutto vero, come vero è il suo status di guru del Fantacalcio. Lo dicono i numeri: l’ex studente di economia ha vinto solo nell’ultimo anno due dei tornei più numerosi e difficili del fantasy football, organizzati rispettivamente da Daily Mirror (Inghilterra) e Bild (Germania), portando a casa una cifra monstre di 100mila sterline. Dati che lo fregiano a tutti gli effetti del titolo di miglior fantallenatore del mondo. Che oggi, incredibilmente, potrà trasformare la sua passione in un vero e proprio lavoro. “Amo il calcio da quando avevo tre anni - ha raccontato - Ero sempre il bambino che voleva guardare tutte le partite. Il Fantacalcio è stato un hobby che ha fatto da sfondo al mio obiettivo, quello di una laurea in economia”.

I successi di Rui Marques

Marques, portoghese e già in passato consulente dell’Estoril, ha spiegato anche dei suoi inizi: “La mia prima stagione al Fantacalcio (quello inglese, ndr) non è stata nulla di speciale. Conoscevo abbastanza, ma non riuscivo a sapere molto di squadre più piccole, come Blackburk o West Ham”. Nel 2006 si è classificato terzo nel fantasy football del Mirror e la sua ossessione per il gioco è cresciuta: “Nel 2008 ho vinto due gare al mese e sono diventato un campione nel 2009-2010 - ha aggiunto - Vincendo il primo premio di 25mila sterline”. Stesso successo con il calcio tedesco: “Nella mia prima stagione del Fantacalcio della Bild, ho vinto il primo posto (quasi 100mila euro). In tre anni avevo vinto due trofei in due paesi, così ho deciso di provare ad entrare nel mondo del calcio reale”.

Dal Fantacalcio al calcio

Il primo tentativo di Marques di entrare nel calcio vero è stato nel 2013-2014, quando ha avuto un incontro per lavorare per il Porto. Il grande club portoghese, però, non hai proseguito i contatti con lui. A farsi avanti è stato l’Estoril, per cui Marques ha lavorato inizialmente come volontario. “Nella prima stagione - ha spiegato - il club ha firmato due giocatori che avevo incluso nel mio ultimo report. Uno di questi fu venduto sei mesi dopo per 1 milione”. Dopo un periodo in MLS con lo Sporting Kansas City, Marques è stato avvicinato dal Legia Varsavia: i polacchi hanno deciso di assumerlo e di assegnargli il ruolo di nuovo scout internazionale.

Hai già aggiunto Sky Sport ai tuoi contatti Whatsapp?

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI