Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
26 giugno 2019

Mourinho, no al Newcastle: "Non è nella mia natura lottare per il 9° posto"

print-icon

Il portoghese smentisce le voci che lo accostavano alla panchina del club inglese, nelle ultime stagioni allenato dal "nemico" Benitez. "Se l'obiettivo della squadra è finire settima, ottava o nona, non fa per me. Ho bisogno di un progetto in cui la sensazione sia quella di giocare per vincere"

MERCATO LIVE, TUTTE LE NEWS DI OGGI

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Non sarà José Mourinho l'erede di Rafa Benitez sulla panchina del Newcastle. A tirarsi fuori dalla corsa è lo stesso Special One, con una dichiarazione alla sua maniera in un'intervista a "The Coaches' Voice". Schietto e pungente, Mou non ha usato giri di parole per giustificare il suo no, nonostante al momento sia senza panchina dopo l'esperienza al Manchester United: "Se qualcuno mi offre un meraviglioso contratto decennale e l'obiettivo della squadra è finire nella prima metà della classifica, settimo, ottavo o nono, va benissimo, ma non fa per me, non è nella mia natura". 

Un attacco indiretto anche a uno dei suoi tanti storici "nemici", quel Benitez che prese il suo posto all'Inter dopo il Triplete e che adesso lui si rifiuta di "sostituire" sulla panchina del Newcastle, ritenuto "non all'altezza": il fatto che, invece, Benitez l'abbia allenato nelle ultime 4 stagioni è un chiaro messaggio a Rafa, ritenuto dunque non ambizioso.

"Sono molto testardo - ha continuato Mourinho - devo giocare per vincere, se non vinco è un problema. Ho bisogno di un progetto in cui la sensazione sia quella di giocare per vincere". Resta la curiosità, a questo punto, di vedere chi invece accetterà il progetto del Newcastle.

Hai già aggiunto Sky Sport ai tuoi contatti Whatsapp?

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI