16 dicembre 2016

Da Badelj a Gagliardini: i nomi per il nuovo Milan

print-icon
bad

Badelj, Milan di nome... presto potrebbe esserlo anche di fatto (Foto Getty)

A closing fatto, Massimiliano Mirabelli sarà il nuovo direttore sportivo rossonero. Da tempo ha cominciato a muoversi a caccia di profili importanti. Domenica sera sarà all'Olimpico per Lazio-Fiorentina. Sotto osservazione diversi giocatori

Badelj e Bernardeschi - Borsa da viaggio pronta ed agenda in mano, il Milan del futuro corre già veloce. Nomi, idee, valutazioni. Tanti giocatori nel mirino da visionare con attenzione. Massimiliamo Mirabelli, direttore sportivo rossonero a closing effettuato, è già al lavoro. E domenica sera sarà allo stadio Olimpico di Roma dove assisterà alla sfida tra Lazio e Fiorentina. Spettatore decisamente interessato. Sul taccuino del futuro direttore sportivo del Milan (tutto è rimandato al closing) i nomi di Badelj, centrocampista centrale che il club rossonero ha già trattato anche la scorsa estate, e Federico Bernardeschi: un nome che piace molto a Mirabelli, su cui ci sono sempre anche gli occhi dell’Inter.

Osservato De Vrij - In casa Lazio, invece, focus su Keita, Biglia e, novità, Stefan De Vrj. Il difensore olandese sul taccuino di Mirabelli, che evidentemente pensa già alla difesa della prossima stagione. Perché il mercato attuale, quello di gennaio, verrà condotto dall’attuale management rossonero, con in testa Adriano Galliani. Un mercato che, secondo gli accordi già stabili tra Sino Europe e Fininvest al momento della proroga del closing, dovrà essere condiviso e non prevede budget per investimenti se non quelli derivanti da eventuali cessioni. Movimenti in entrata e in uscita che la dirigenza attuale dovrà sempre condividere con gli acquirenti cinesi.

Gagliardini e Caldara – Altri due profili che piacciono molto al Milan (presente e futuro) sono quelli di Mattia Caldara e Roberto Gagliardini, gioiellini di casa Atalanta. Il club rossonero nei giorni scorsi ha anche incontrato la dirigenza nerazzurra, ma sui due giocatori ci sarà da battere una agguerrita concorrenza: Inter, Roma, Napoli e, soprattutto, la Juventus. Il club bianconero infatti è in forte pressing su Caldara, difensore classe 1994, e nei colloqui con l’Atalanta ha anche chiesto il centrocampista Gagliardini. Gioiellini che fanno gola a tutti. Milan compreso.  

CALCIOMERCATO 2018, TUTTI I VIDEO

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

LE ULTIME DI GIANLUCA DI MARZIO

Tutti i siti Sky