22 dicembre 2016

Calciomercato, Suso-Milan: intesa per il rinnovo

print-icon
Suso, Milan

L'accordo è per un prolungamento fino al 2021, si attende l'ok dei cinesi (Ansa)

L’amministratore delegato del Milan Adriano Galliani ha raggiunto l’accordo con gli agenti di Suso per il rinnovo dell’esterno offensivo spagnolo: si attende adesso l’ok dei cinesi

Intesa con Suso - Sei mesi per prendersi il Milan. Diciassette presenze in campionato, cinque gol (due nel derby) e sei assist: da (quasi) desaparecidos a punto fermo della formazione rossonera. Parliamo di Suso, sì. Fiducia di Vincenzo Montella, prestazioni, gol e continuità che hanno fatto dello spagnolo uno degli intoccabili del Milan. Che adesso è pronto a blindarlo anche per il futuro. Cinesi permettendo… perché come sempre qualsiasi operazione (rinnovi contrattuali compresi) dovrà avere l’ok finale dei nuovi acquirenti: mercato condiviso, a "due teste" come lo ha definito Adriano Galliani nei giorni scorsi. E proprio l’attuale amministratore delegato rossonero ha raggiunto l’accordo per il rinnovo di Suso: due già gli incontri (il primo a Roma, il secondo a Milano) con gli agenti del calciatore e intesa trovata. Lo spagnolo prolungherà il suo attuale contratto (in scadenza nel 2019) fino al 2021, con un raddoppio dell’ingaggio: dal milione di euro attuale, infatti, Suso passerà a guadagnare due milioni di euro a stagione più bonus legati alla Champions League. Intesa già raggiunta, adesso si attende solo l’ok finale da parte dei cinesi a cui ancora non è arrivata la mail (potrebbe arrivare a breve o magai anche nei primi giorni del nuovo anno) con la proposta da accettare o meno.

Bonaventura, ok cinese – Sul fronte rinnovi sembra essere quasi del tutto risolta la vicenda relativa al nuovo accordo con Giacomo Bonaventura. Dopo i problemi dei scorsi giorni, infatti, è arrivato anche l’ok dei cinesi, grazie anche alla preziosa mediazione di Fassone. Risolto (o quasi) il problema relativo al bonus da 500 mila euro che inizialmente il gruppo cinese non voleva riconoscere a Bonaventura: 500 mila netti in più che dovrebbero essere divisi in due parti: 250 e 250. Se Fininvest dirà sì allora il prolungamento si farà. E si firmerà. Situazione diversa invece per quanto riguarda il difensore Paletta, in scadenza nel 2018: i cinesi continuano a opporsi al suo rinnovo. E adesso sul tavolo anche il futuro di Suso. Il mercato a "due teste" richiede l’approvazione finale.

CALCIOMERCATO 2018, TUTTI I VIDEO

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

LE ULTIME DI GIANLUCA DI MARZIO

Tutti i siti Sky