24 dicembre 2016

Calciomercato, Inter: i nomi per il centrocampo

print-icon
Zanetti e Ausilio, Inter

Zanetti e il direttoere sportivo dell'Inter Ausilio (Getty)

A gennaio Stefano Pioli potrà sicuramente contare su un nuovo centrocampista, tanti i nomi sul taccuino del ds Ausilio: da Lucas Leiva a Luiz Gustavo, passando per Diarra e l’intreccio Badelj-Jovetic. Le strategia nerazzurre

Nuovo centrocampista - Un dono di Natale già deciso, nonostante per questioni tempistiche il regalo nerazzurro potrà essere ‘scartato’ solo a gennaio con la riapertura ufficiale del calciomercato. Che per Piero Ausilio (e non solo) è già iniziato da bel po’. Telefono rovente, quello del direttore sportivo dell’Inter: chiamate, idee, colloqui, sms, trattative, sondaggi. Linee 'calde e non solo per gli auguri di buone feste. Perché l’obiettivo cerchiato in rosso in casa nerazzurra è quello di regalare a Stefano Pioli un nuovo centrocampista per la seconda parte del campionato. Dono già deciso, sì. Ma con un occhio attento al portafogli. Perché il profilo che da gennaio andrà a rinforzare la mediana nerazzurra potrà arrivare solo in prestito, il Fair play finanziario impone così.

Da Lucas Leiva a Luiz Gustavo – Tanti i contatti che il direttore sportivo dell’Inter Ausilio ha allacciato in questi giorni, nonostante ad oggi nessuna decisione definitiva sia stata presa. Sul taccuino del dirigente nerazzurro i nomi sono noti: da Lucas Leiva a Luiz Gustavo, passando per Diarra e Obi Mikel.  E l’ok da parte dei giocatori in questione  a trasferirsi in nerazzurro è già arrivato: disponibilità di massima che gli agenti hanno già comunicato all’Inter, resterà adesso da convincere i club di appartenenza a privarsi dei giocatori con la formula del prestito con diritto di riscatto (obbligo è impossibile sempre per le questioni legate al FFP). Soluzione che al momento Liverpool e Wolfsburg non sembrano gradire: ma gli agenti dei due giocatori rimangono in pressing, sperando di ricevere un’apertura a brave. Discorso diverso per Diarra: il centrocampista del Marsiglia, infatti, ha una clausola che gli permetterebbe di liberarsi a costo zero o quasi. Il profilo più facile da raggiungere è quello di Obi Mikel del Chelsea, ma al momento è anche quello che convince di meno i nerazzurri.

Badelj-Jovetic, intreccio – Un nome che in casa Inter stuzzica parecchio, forse più di tutti gli altri, è quello di Milan Badelj: la Fiorentina, però, al momento fa muro. Ma l’Inter è pronta a giocare la carta Jovetic, attaccante che Corvino riporterebbe più che volentieri a Firenze. E che l’Inter, ribadendo la volontà di respingere un’eventuale richiesta di prestito dal Milan, farebbe partire anche in prestito all’estero (ha richiesta dalla Germania). Per eventuali movimenti legati a club italiani, invece, ci sarebbe da discutere sul costo del cartellino. Un messaggio abbastanza chiaro alla Fiorentina: l’idea è quella di provare eventualmente ad impostare una operazione Jovetic-Badelj. Per Felipe Melo, intanto, ci sono richieste dal Brasile.

CALCIOMERCATO 2018, TUTTI I VIDEO

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

LE ULTIME DI GIANLUCA DI MARZIO

Tutti i siti Sky