30 dicembre 2016

Calciomercato, Juve: per Witsel è sempre più Cina

print-icon
axel_witsel_zenit_getty

Axel Witsel, centrocampista dello Zenit (Getty)

Il centrocampista belga ha ricevuto un’offerta molto importante dallo Shanghai SIPG di Villas-Boas e ora starebbe riflettendo sul suo futuro. Su di lui anche la squadra di Cannavaro. Juventus ormai rassegnata a perderlo 

Completata la trattativa per Tomas Rincon - con il calciatore che ha già svolto le visite e per cui si attende soltanto l’annuncio ufficiale da parte del club - la Juventus continua a lavorare sul mercato. L’obiettivo è quello di rinforzare ulteriormente la rosa a disposizione di Massimiliano Allegri e il centrocampo è il reparto in cui si stanno concentrando maggiormente le attenzioni dei dirigenti bianconeri. Il nome principale è sempre lo stesso: Axel Witsel. Una trattativa già per la maggior parte definita già la scorsa estate che poi era saltata (o meglio, era stata rimandata) perché Juve e Zenit non erano riuscite a trovare tutti gli accordi entro la scadenza della sessione di calciomercato.

Ma il nome del centrocampista belga non è mai stato abbandonato e nelle scorse settimane i bianconeri avevano mandato una nuova richiesta al club russo per capire se questo fosse intenzionato a lasciar partire il giocatore nella finestra di calciomercato che si sta per aprire. Più passano le ore però e più Witsel sembra essere lontano dalla Juventus, fortemente tentato dalla Cina: lo Shanghai SIPG del suo ex allenatore André Villas-Boas (che pochi giorni fa ha concluso anche l’acquisto di Oscar dal Chelsea) è fortemente intenzionato a prendersi il centrocampista classe 1989 e il belga - di fronte ad una cifra così alta - starebbe riflettendo sulla soluzione migliore. Ma non solo, sulle tracce di Witsel c'è anche la squadra di Cannavaro, lo Tianjin Quanjian. 

Per la Juventus, quindi, lo scoglio non è più soltanto lo Zenit, a cui avrebbe intenzione di fare una nuova offerta intorno ai 6-7 milioni di euro per il cartellino del giocatore, così che anche i russi potrebbero guadagnare sulla sua cessione senza perderlo a zero a giugno; ora c’è anche l’ostacolo della concorrenza cinese. E anche se Witsel non ha ancora ufficialmente comunicato la sua decisione alla Juventus, il club bianconero sembra ormai rassegnato a perderlo, destinazione Cina. Witsel è tentatissimo dalla proposta che lo porterebbe a guadagnare 18 milioni di euro l’anno più 2 di bonus per 4 stagioni: un totale di 72 milioni di euro garantiti a cui nessun club europeo potrebbe nemmeno avvicinarsi. E Cannavaro spera di spuntarla su Villas-Boas, che ora come ora è in vantaggio.