30 dicembre 2016

Calciomercato, Iago e Sanson: le mosse della Roma

print-icon
Iago Falque - Torino

Iago Falque, esterno d'attacco del Torino (Getty)

Il Toro spinge per riscattare subito l'attaccante, protagonista di un buon inizio di stagione. Ai giallorossi piace Morgan Sanson del Montpellier, centrocampista classe '94. E per l'esterno d'attacco...

Iago Falque, finora è stato una sentenza. Gli 8 gol segnati lo dimostrano. Partite? 15. Uno dei talenti più in forma nel Torino di Mihajlovic, ottavo in classifica. Dopo le ombre dello scorso anno con la Roma, la stella dell'esterno scuola Barcellona è tornata a splendere. Già, la Roma. I giallorossi. Prima l'acquisto dal Genoa, poi il trasferimento al Toro. Prestito con diritto di riscatto. E i granata, ora, tentano l'assalto: Sinisa&co stanno lavorando al riscatto anticipato dell'ex Rayo. Servono 6 milioni, l'obiettivo del Toro è quello di chiudere l'affare quanto prima. In anticipo.

Indizi di mercato - Iago si trova bene a Torino, si è ambientato. E le sue dichiarazioni - in esclusiva su Sky Sport - lo dimostrano eccome: “Adoro la città e qui mi trovo benissimo. Mi è capitato un fatto atipico ma che mi ha reso molto felice: i tifosi mi hanno accolto in maneira speciale, sento più stima e fiducia rispetto ad altre parti in cui sono stato. Io per come sono fatto, dò tutto quello che ho". Un punto a suo favore quindi, specie in chiave mercato. 

Occhi in Ligue 1 - Non solo Iago, la Roma si guarda intorno. Oltre all'esterno d'attacco, spunta un nuovo obiettivo a centrocampo. Piace Morgan Sanson del Montpellier, classe '94. Nasce trequartista, ma ora gioca in mezzo e costruisce. Bravo anche in fase di interdizione. Segna e fa segnare: 3 gol e 7 assist in questa stagione (19 presenze). Gioca al Montpellier dal 2013, prima ancora era al Le Mans. In tre anni e mezzo ha segnato 13 reti in 99 partite. E' nella lista della Roma, ma la priorità resta l'esterno lì davanti. El Ghazi - di proprietà dell'Ajax - si allontana, 10 milioni di euro sono troppi. Le alternative restano Jesé Rodriguez del Psg e Charly Musonda, giocatore con caratteristiche simili a Salah (da gennaio in Coppa d'Africa). Classe '96, è di proprietà del Chelsea e oggi milita nel Betis, ma come svelato da Conte in conferenza stampa tornerà a Stanford Bridge "perché non gioca". E la Roma osserva. 

CALCIOMERCATO 2018, TUTTI I VIDEO

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

LE ULTIME DI GIANLUCA DI MARZIO

Tutti i siti Sky