04 gennaio 2017

Cagliari, per la porta si lavora anche su Sirigu

print-icon
salvatore_sirigu_siviglia_getty

Salvatore Sirigu, portiere del Siviglia (Getty)

Oltre allo scambio Storari-Gabriel con il Milan, la società di Giulini sta lavorando anche per riportare l’attuale portiere del Siviglia in Italia. Per il numero uno azzurro si tratterebbe di un ritorno in Sardegna (dove è nato) cinque anni e mezzo dopo l’addio al Palermo e alla Serie A

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Si avvicina il ritorno in campo per il Cagliari di Rastelli, i rossoblù - reduci dalla vittoria in rimonta contro il Sassuolo nell’ultimo turno del 2016 - si preparano ad affrontare il Milan di Vincenzo Montella. Un incrocio che di certo avverrà sul prato di San Siro ma che potrebbe vedere poi le due società impegnate anche sul mercato. In particolare, i due club potrebbero parlare di uno scambio di portieri, che vedrebbe coinvolti Marco Storari e Gabriel (classe 1992 ora in rossonero); per il numero uno della società rossoblù, in rotta con il Cagliari dopo le ultime vicende che lo hanno visto protagonista, si tratterebbe di un ritorno, dal momento che ha già vestito la maglia del Milan nel 2007 e nella stagione 2009/2010. Per portare avanti l’operazione si dovrà attendere il ritorno di Adriano Galliani dal Brasile, con le parti che potrebbero poi concludere la trattativa trovando un’intesa per il prestito.

L'alternativa - Il brasiliano potrebbe così raggiungere la Sardegna per giocarsi le sue carte con il connazionale Rafael, mentre Storari potrebbe riabbracciare i colori del Milan per fare il vice di Donnarumma. Si attende di conoscere l’esito finale della trattativa, con il Cagliari che però si sta muovendo anche valutando eventuali alternative per non farsi trovare impreparato nel caso in cui il tutto non dovesse concludersi positivamente. Se non dovesse arrivare Gabriel, infatti, l’altro nome su cui i rossoblù stanno riflettendo è quello di Salvatore Sirigu. Il portiere - sardo di Nuoro, classe 1987 - è reduce da mesi complicati dovuti ai pochi minuti giocati prima al Paris Saint-Germain poi al Siviglia. Proprio la mancanza di continuità aveva spinto il calciatore a cambiare squadra in estate, lasciando Parigi dopo cinque anni per iniziare una nuova esperienza nella Liga.

Poco spazio in Spagna -
Con la maglia della formazione allenata da Sampaoli, però, Sirigu ha totalizzato appena due presenze in campionato e una in Copa del Rey; una situazione non felice per il portiere, come ha sottolineato nelle scorse ore anche il suo agente. Il Cagliari riflette e potrebbe riportare il giocatore in Italia per fargli vestire la maglia di una squadra 'vicina a casa', ma che l’azzurro in passato non ha mai indossato. La carriera di Sirigu, infatti, è iniziata al Venezia prima del passaggio alle giovanili del Palermo nel 2005, i prestiti e le avventure all’estero - che dunque potrebbero anche concludersi nelle prossime settimane. La prima scelta riguarda lo scambio Storari-Gabriel, con il nome del portiere del Siviglia che rimane comunque sullo sfondo.

CALCIOMERCATO 2019, TUTTI I VIDEO

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

LE ULTIME DI GIANLUCA DI MARZIO

Tutti i siti Sky