10 gennaio 2017

Kessie, offerta dell'Everton: l'Atalanta rifiuta

print-icon
Franck Kessie - Atalanta

Franck Kessie, centrocampista dell'Atalanta (Getty)

Gli inglesi piombano sul centrocampista nerazzurro, offerti 15 milioni di sterline. Tanti. Ma la società rifiuta, l'ivoriano non si muove da Bergamo

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Gioielleria Atalanta. Tutti pazzi per i talenti di Gasperini, protagonisti di un gran campionato coi nerazzurri (sesti a 35 punti dopo il girone d'andata, reduci dal 4-1 rifilato al Chievo di Maran). Caldara, Gagliardini, il Papu Gomez, Petagna, Conti e infine lui, Franck Kessie. Classe '96, 16 presenze e 6 gol in campionato fin qui. Qualità e quantità (ora è in Coppa d'Africa). Col mercato sempre attento alle novità di stagione. Dopo il Tottenham, infatti, anche l'Everton si è fatto sotto, presentando un'offerta da 15 milioni di sterline all'Atalanta di Percassi. Tanti soldi in effetti, una cifra che potrebbe portare una bella plusvalenza. Ma l'Atalanta ha detto no. Offerta rifiutata e rispedita al mittente. Kessie non si tocca (almeno per ora). 

Kessie, un personaggio - Colpisce l'esultanza, da soldato sull'attenti: "“La faccio per mio padre, è morto quando avevo appena undici anni. Era un calciatore di Serie A in Costa d’Avorio, poi è diventato un militare anche se non è mai andato in guerra”.Tira anche i rigori,  una volta ne ha rubato uno a Paloschi: "Mi trovavo nella zona del Papu quando è stato fischiato il rigore, così ho preso la palla e ho confermato che me la sentivo, che potevo tirarlo. Paloschi era entrato da poco e non poteva essere caldo. Gasperini mi urlava di lasciarlo a lui? E’ vero, ma ho fatto finta di non sentire. In Nazionale, comunque, sono il rigorista: ne ho segnati sei su sei!". Bel rapporto con Gasperini nonostante qualche bacchettata: "Ho preso 120 euro di multa per essermi presentato in ritardo a pranzo per ben due volte..."

E Gagliardini se ne va all'Inter - Ormai il centrocampista è un nuovo giocatore nerazzurro. "Sono molto contento di arrivare qui, è un sogno che si avvera. Una giornata importante per me, saluto i tifosi. Domani le visite, non ho ancora parlato con Pioli". Queste le prime parole da interista rilasciate da Gagliardini al suo arrivo a Milano, su Sky Sport. Dopo l’incontro tra l’agente del calciatore Giuseppe Riso e la dirigenza nerazzurra nella sede milanese del club, le parti hanno trovato l’accordo per chiudere definitivamente l’operazione. 

CALCIOMERCATO 2019, TUTTI I VIDEO

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

LE ULTIME DI GIANLUCA DI MARZIO

Tutti i siti Sky