26 gennaio 2017

Calciomercato, Bentancur alla Juve a luglio

print-icon
bentancur_boca_getty

Presto nuovi contatti tra bianconeri e Boca per definire l'operazione Rodrigo Bentancur (Getty)

Palladino potrebbe tornare a vestire i colori rossoblù del Genoa, l'altra società del capoluogo ligure ha segnato il nome di Barba dell'Empoli sul taccuino delle idee. Quaison e l'argentino del Boca (Juventus), Ocampos (Milan), Giannetti e non solo protagonisti di altre trattative

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Meno cinque giorni alla chiusura ufficiale del calciomercato, presidenti e direttori sportivi hanno ancora il tempo di cercare le pedine giuste per migliorare le attuali rose delle venti squadre di Serie A. Si continua a lavorare senza sosta, tra riflessioni, trattative e idee che potrebbero essere approfondite nelle ultime ore di questa sessione invernale.

Milan-Ocampos, Genoa-Palladino -
Non si ferma il Milan che oggi ha salutato Niang (ufficiale il suo trasferimento al Watford) e continua a lavorare per portare in rossonero Lucas Ocampos del Genoa: è lui l'obiettivo principale di Adriano Galliani, l'argentino ha già manifestato la sua volontà di trasferirsi a Milano ma prima di lasciarlo partire la società di Preziosi deve trovare il suo sostituto. Nell'elenco dei nomi tenuti sotto controllo c'è quello di Raffaele Palladino, calciatore attualmente al Crotone che piace molto a Juric. L'attaccante classe 1984 ha già giocato con il Genoa dal 2008-2011 e durante la sua permanenza in rossoblù ho avuto come compagno di squadra proprio l'attuale allenatore, che lo scorso anno lo aveva portato e Crotone e ora vorrebbe ritrovarlo in Liguria. L’operazione potrebbe sbloccarsi nel prossime ore così come quella che riguarda l’arrivo di Callegari in prestito dal PSG: si tratta di un centrocampista francese con origini italiane di 18 anni, considerato l’erede di Verratti. Chi invece ha già arrivato è Oscar Hiljemark dal Palermo: dopo le visite mediche lo svedese è già sceso in campo con i nuovi compagni per l'allenamento nel pomeriggio.

Bentancur e Quaison per la Juve, ma in estate -
Un altro calciatore che potrebbe lasciare Palermo è Robin Quaison: come raccontato nelle scorse ore su di lui c'è l'interesse della Juventus, che vorrebbe portarlo a Torino a giugno anche se la volontà del calciatore sarebbe quella di partire subito, già in questa finestra di mercato. Le parti, dunque, stanno ragionando sulla possibilità di prenderlo già a gennaio e girarlo in prestito ad un'altra squadra di Serie A (ad esempio l’Empoli). Si continua a ragionare sulla soluzione migliore e - per giugno - si continua a lavorare per Kolasinac e per Bentancur: nei prossimi giorni ci saranno nuovi contatti con il Boca e, una volta raggiunto l'accordo, il giocatore raggiungerà Torino per visite e firma. Tra presente e futuro, grandi manovre anche per la Roma mentre il Napoli attende un rilancio del Southampton per Gabbiadini: la società inglese ha offerto 16 milioni di euro più 4 di bonus, gli azzurri chiedono 20 milioni di parte fissa. I due club continuano a trattare senza intermediari, nei prossimi giorni si potrà conoscere meglio il futuro dell’attaccante. C'è poi da risolvere la questione relativa a Giaccherini: a breve l'agente del giocatore incontrerà il Napoli per decidere il da farsi, nel frattempo Fiorentina e Torino - interessate al calciatore - monitorano la situazione.

Bologna, idea Borriello - Numerosi i movimenti anche della Sampdoria, per la difesa c'è una trattativa aperta con Barba dell’Empoli ma il suo non è l'unico nome sul taccuino degli uomini mercato blucerchiati. Tornando poi a Palermo, il rossonero hanno ufficialmente un nuovo allenatore: Diego Lopez si è legato al club siciliano per i prossimi 18 mesi, nel frattempo la società starebbe pensando ad uno scambio Salamon-Goldaniga con il Cagliari. L'Udinese ha accolto Gnoukouri, il Crotone ha chiuso per Acosty superando il Benevento: domani le firme, due anni e mezzo di contratto per una spesa totale di circa 600.000 euro da pagare in due anni. Per giugno, poi, la Fiorentina pensa invece a Kownacki, attaccante classe 1997 del Lech Poznan. Il Bologna ha ceduto Mounier al Saint-Etienne in prestito con diritto di riscatto, si aggiunge all'elenco di pretendenti per Budimir della Samp e pensa anche a Borriello come vice Destro. Per l'estate inoltre c'è anche l’idea El Kaddouri, che andrebbe così a sostituire Dzemaili destinato a partire per il Canada.

Sassuolo, Pescara e Cagliari -
Il Sassuolo ha fatto un'offerta per il difensore del Perugia Monaco, anche se è il club umbro non vorrebbe privarsi adesso del giocatore e non avrebbe intenzione di accettare l'offerta dei neroverdi (750 mila euro subito e un milione e mezzo più bonus poi per un totale di 2 milioni e 250 mila) nemmeno a giugno perché ritenuta troppo bassa. Il difensore classe 1998 Francesco Forte è passato dal Pescara all’Atalanta con la formula del prestito secco, la società di Sebastiani ha invece chiuso per l'arrivo di Hrvoje Ilic - centrocampista croato del ’99 che arriverà in Italia dalla Dinamo Zagabria. Un colpo in prospettiva il giovane arriva in Serie A in prestito fino a giugno con diritto di riscatto. È ufficiale l'arrivo al Cagliari di Miangué dell’Inter; in casa rossoblù si attende di conoscere con precisione anche il destino di Niccolò Giannetti. Il calciatore vorrebbe rimanere in A, il Chievo è in pole nella corsa all'attaccante che viene però seguito anche dalla Samp - che propone uno scambio con Budimir. Sono molte poi le società di Serie B che sarebbero pronte ad investire su di lui, su tutte Spezia e Benevento (con una offerta molto importante).

CALCIOMERCATO 2019, TUTTI I VIDEO

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

LE ULTIME DI GIANLUCA DI MARZIO

Tutti i siti Sky