30 gennaio 2017

Calciomercato, Palladino torna al Genoa: le ultime

print-icon
Raffaele Palladino - Crotone

Raffaele Palladino sarà un nuovo giocatore del Genoa (getty)

Vives è ufficialmente un giocatore della Pro Vercelli. Palladino e Mounier effettueranno nella giornata di martedì le visite mediche con Genoa e Atalanta. Samp-Cagliari, prove di scambio Cigarini-Deiola

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Palladino è del Genoa - Dopo una trattativa durata circa una settimana, è stato trovato l’accordo definitivo tra Genoa e Crotone per Raffaele Palladino. L’attaccante rossoblu tornerà quindi a Genova dopo quasi sei anni e sarà il rinforzo offensivo di Juric, che lo vorrebbe poi - a carriera finita - anche nel suo staff. L’ex Parma effettuerà le visite mediche nella giornata di martedì. L’operazione è a titolo definitivo da 250.000 euro e in essa non rientrato possibili contropartite come Ninkovic o Gakpe, che dunque potrebbero essere trattati a parte dallo stesso Crotone.

Samp-Cagliari, prove di scambio - Ore calde sull’asse Genova-Cagliari, perchè in ballo c’è lo scambio tra Deiola, terzino rossoblu ora in prestito allo Spezia, e Cigarini, centrocampista blucerchiato che non sta trovando spazio con Giampaolo. La trattativa è in via di definizione. Unico dettaglio: Deiola, avendo già vestito due maglie in stagione (appunto quelle di Cagliari e Spezia), qualora l’affare si chiudesse potrebbe trasferirsi a Genova solo a fine stagione. Come indennizzo allo Spezia, invece, potrebbe finire Giannetti, che è richiesto anche da Chievo Verona e Benevento. Nelle ultime ore ci ha provato anche l’Hellas, ma non ha trovato l’accordo con il Cagliari.

Atalanta, c’è Mounier - Dovrebbe terminare a ore l’incredibile vicenda di Anthony Mounier, scaricato dal St-Etienne un giorno dopo il suo arrivo a causa delle proteste dei tifosi. Per lui, ex Lione - e quindi mal voluto nella squadra di Galtier - c’è l’Atalanta. La società nerazzurro lo ha ormai fatto suo, in corso solo gli ultimi scambi di documenti. Il francese ex Bologna effettuerà le visite mediche nella giornata di martedì.

Vives a Vercelli, Sirigu verso l’Osasuna - Nella giornata di domenica i saluti in lacrime di Giuseppe Vives ai tifosi del Torino, al termine della partita contro l’Atalanta. Il 37enne è infatti da oggi un giocatore della Pro Vercelli, squadra di B in cui presumibilmente terminerà la sua carriera da giocatore. A muoversi nella sessione di gennaio dovrebbe essere anche Salvatore Sirigu, che al Siviglia - in prestito dal Psg - non ha mai trovato spazio. Per questo motivo l’ex portiere della nazionale potrebbe finire all’Osasuna, squadra ultima in Liga spagnola. Colloqui in corso nelle ultime ore, la trattativa dovrebbe andare a buon fine. La Samp, infine, continua a lavorare per Simic dell'Hajduk Spalato, mentre si deciderà solo all'ultimo se il futuro di Budimir sarà o meno a Crotone (serve un'alternativa in avanti).

Palermo e Lazio: operazioni in uscita - I rosanero continuano a snellire la loro rosa. Dopo aver ceduto Quaison al Mainz e Hiljemark al Genoa, salutano anche Cassini e Alastra. Il primo tornerà in Brasile, alla Ponte Preta, mentre il secondo andrà in prestito con diritto di riscatto e controriscatto al Benevento di Baroni. Fuori-tutto anche della Lazio: Morrison, dopo aver giocato solo una manciata di minuti in una stagione e mezza, è diretto al QPR, mentre Vinicius è pronto a firmare un quadriennale con l'AEK di Atene.

CALCIOMERCATO 2019, TUTTI I VIDEO

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

LE ULTIME DI GIANLUCA DI MARZIO

Tutti i siti Sky