02 maggio 2017

Calciomercato Juventus, obiettivo Keita: contatti

print-icon
Keita Balde - Lazio

Keita Balde brilla con la Lazio, la Juventus lo punta sul mercato (foto Getty)

I bianconeri puntano il gioiello della Lazio che va a scadenza nel 2018 e potrebbe non rinnovare. Intanto il PSG torna su Wenger, se l'Arsenal dovesse perdere il francese punterebbe su Massimiliano Allegri (anche se la Juventus incontrerà presto l'allenatore per programmare il futuro insieme)

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

E’ già mercato. Nonostante all’apertura ufficiale manchino ancora due mesi esatti. La corsa scudetto, la finale di Coppa Italia e il sogno Champions non “distraggono” la Juventus: c’è il futuro da programmare. Subito. Aspettando – chissà – il triplete. E allora occhi sul mercato, attenti e concentrati come quelli di Marotta e Paratici sul derby di Roma. Dove ha sorriso la Lazio e brillato Keita Balde, è lui uno degli obiettivi dell’estate bianconera. Flirting che va avanti, e molto. Se il senegalese non dovesse rinnovare (scadenza 2018, dodici mesi e spiccioli), la Juventus si farebbe trovare pronta. Contatti continui e forti con l’agente del gioiellino biancoceleste, per i bianconeri è il giocatore giusto per rinforzare la scuderia di esterni d’attacco. Keita che piace sempre anche al nuovo Milan cinese, che con la Lazio ha rapporti migliori. E a proposito di Milano girava anche dell’interesse dell’Inter: mai avuto contatti diretti.

No,STOP! 💪🏾💧

Un post condiviso da Keita Balde Diao (@keitabalde14) in data:

MR. ALLEGRI – Mercato anche per le panchine. E mica soltanto in Italia. Scenari ancora tutti da capire, idee e ipotesi che devono ancora concretizzarsi. Quello che arriva però è che il PSG starebbe ripensando ad Arsene Wenger, sempre più separato in casa con l’Arsenal. E se il francese dicesse “oui” ai milioni dello sceicco, a Londra tornerebbe cool il nome di Massimiliano Allegri. E i Gunners proverebbero a tentarlo, nonostante la Juventus sia sicura di continuare con l’allenatore che ha messo le ali ai bianconeri anche in Europa. E presto le parti (in casa Juve) si incontreranno per programmare il futuro insieme. Certo è, però, che se l’Arsenal perdesse Wenger il nome di Allegri sarebbe il primo sul taccuino per aprire un nuovo ciclo dopo quello lunghissimo del francese. E dopo – chissà – aver vinto la Champions con la Juventus. Solo scenari per ora. Scenari di un mercato che è già cominciato.

CALCIOMERCATO 2019, TUTTI I VIDEO

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

LE ULTIME DI GIANLUCA DI MARZIO

Tutti i siti Sky