14 giugno 2017

Allegri: "Dopo Cardiff ho pensato di lasciare. Costa un obiettivo"

print-icon

Così l'allenatore bianconero su Sky Sport: "Dopo la finale dovevo capire cosa c'era dentro di me. Ora sarà più difficile continuare a vincere. Mercato? Siamo a posto. Tranne davanti...". Sugli obiettivi: "Costa è bravo, Berna importante per la Nazionale. De Sciglio? Siamo a posto in difesa. Spalletti valore aggiunto per l'Inter"

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

"Dopo la finale di Cardiff ho pensato di lasciare...". Parole forti per Max Allegri, fresco di rinnovo con la Juve fino al 2020: "Dovevo capire alcune cose dentro di me". Poi, però, il contratto è stato prolungato e l'obiettivo è continuare a vincere: "Sarà difficile dopo 3 anni di vittorie". In esclusiva su Sky Sport, Allegri ha parlato sia della stagione appena conclusa che di mercato. 

"Dopo Cardiff è stato difficile"

Sulla finale di Champions persa col Real 4-1: "A Cardiff ho pensato di lasciare per qualche ora - ammette Allegri - dovevo capire cosa c'era dentro di me. Sarà un anno ancora piu diffiicile dopo tre stagioni di vittorie. Con la società abbiamo deciso di andare avanti cercando di migliorare anche dal punto di vista del gioco. L'obiettivo primario sarà lo scudetto, poi Coppa Italia e Champions, vogliamo entrare tra le prime 8. Sarà difficile perchè ci sono 5 squadre inglesi, bisogna farsi trovare pronti". Ancora, sulla finale: "A Cardiff nel primo tempo abbiamo fatto bene mentre nel secondo ci hanno dominati e hanno vinto meritatamente. Capisco l'amarezza di aver perso due finali in tre anni, però bisogna anche vedere il bicchiere mezzo pieno, i sei scudetti vinti di fila. Cardiff non cancella le cose belle". 

Sul mercato. "Costa? E' bravo..."

Allegri ha parlato anche di Douglas Costa e Bernardeschi, due obiettivi di mercato della Juve: "Costa è molto bravo, obiettivo, mentre Bernardeschi è promettente per la nazionale. Schick? Fa cose non normali". Chiusura su De Sciglio, esterno del Milan: "Siamo a posto in difesa". Un commento su Spalletti: "Ha dimostrato di essere molto bravo e all'Inter sarà un valore aggiunto. Juventus e Napoli sono avanti agli altri, ma anche Inter, Milan e Roma sono tutte in corsa. Buffon è intelligente, avrà un futuro importante". Continua, sul portierone bianconero e della Nazionale: "L'importante è che faccia bene anche quest'anno, visto che è il migliore al mondo. Dovrà preprarsi per l'ultimo mondiale, e quello lo farà con noi alla Juventus".

Allegri: "Costa è bravo, Bernardeschi il futuro della Nazionale"

"Mai preso impegni con nessuno"

Conclude Allegri, sempre su Sky Sport: "Non ho mai parlato e preso impegni con nessuno - ribadisce - ero molto impegnato con la Juventus. Il prossimo anno sarà un anno diverso, anche perchè c'è il mondiale in Russia". Sul mercato, le risposta: "Adesso dobbiamo dare continuità al 4-2-3-1, vedremo cosa accadrà. Al momento siamo a posto numericamente, a parte davanti. La società lavora bene, ci penseranno nel migliore dei modi".

Allegri: "Ripartiremo dalle basi dello scorso anno"

CALCIOMERCATO 2019, TUTTI I VIDEO

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

LE ULTIME DI GIANLUCA DI MARZIO

Tutti i siti Sky