21 giugno 2017

Calciomercato, la rassegna stampa di oggi

print-icon
Le prime pagine di oggi

Le prime pagine di oggi

La Juventus ha il sì di Matuidi del PSG: può essere lui il primo colpo a centrocampo. Bianconeri al lavoro anche per sostituire Dani Alves: in corsa per Darmian, Aleix Vidal e Dalbert. Sfida con l'Inter per Bernardeschi e con il Milan per Keita Baldè. I rossoneri intanto aspettano Donnarumma: slitta la caccia all'erede. Reina-Napoli: rinnovo vicino. Ronaldo in aula il 31 luglio: il PSG ci pensa, Mou non lo vuole e lui potrebbe anche restare

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Nonostante le indagini in corso e la procedura aperta dalla FIFA relative al trasferimento di Paul Pogba allo United e il conseguente rischio di blocco del mercato, la Juventus si dice tranquilla (ha comunicato a Sky Sport che è solo un atto formale da parte della Federazione internazionale) e continua a programmare i prossimi acquisti. Ormai definito Schick, in arrivo dalla Sampdoria, ora i bianconeri sono concentrati a pescare dei rinforzi per il centrocampo. Secondo quanto riporta il Corriere dello Sport, il club avrebbe in mano Blaise Matuidi, che sarebbe in rotta con il Paris Saint-Germain. “Il francese - riporta il quotidiano torinese - è pronto a firmare. Nella trattativa può entrare Cuadrado, che piace a Una Emery”. Dirigenza juventina impegnata anche con il nodo Dani Alves, che risolverà a breve il suo contratto. Secondo Tuttosport l’alternativa può essere Aleix Vidal del Barcellona, che in blaugrana ha trovato poco spazio nelle ultime stagioni. La Gazzetta dello Sport riporta un interesse dei bianconeri anche per Dalbert, esterno, del Nizza, con cui sta trattando da settimane anche l’Inter. E sono stati avviati i primi contatti per l’ex granata Darmian.

Milan-Inter-Juve: intrighi di mercato

La Gazzetta dello Sport dedica oggi in prima pagina ampio spazio al calciomercato. Soprattutto a quelle trattative che vedono protagoniste in contemporanea più attori del calcio italiano. Abbiamo già detto di Dalbert del Nizza, ma secondo il quotidiano sarebbero almeno altri tre i tavoli su cui Juve, Milan e Inter si stanno sfidando. Il primo vede in azione bianconeri e nerazzurri, entrambi decisi a puntare su Federico Bernardeschi della Fiorentina, adesso in Polonia per l’Europeo U21. La Juve si è detta pronta a offrire fino a 40 milioni per il talento viola ma, a detta di Gazzetta, l’asta è in corso: “E Agnelli può superare Suning”. C’è poi la corsa a tre per Matuidi, su cui non si registra solo l’interesse dei bianconeri: “C’è pure Montella” e il Milan spera di beffare le concorrenti. C’è infine il capitolo relativo al futuro di Keita Balde, esterno della Lazio: il suo contratto scade tra un anno e la Juve, che ha dalla sua la volontà del ragazzo, è da tempo in pressing: “Keita vuole la Signora, ma Lotito spera nel derby di Milano”.

Donnarumma: il Milan aspetta. Reina verso il rinnovo

Sembra poter essere la grande estate del mercato dei portieri. Tanti i nomi in fermento in Italia e all’estero: su tutti quello di Gigio Donnarumma. Dopo le schermaglie con il Milan e il conseguente mancato rinnovo, ora le parti stanno provando a riavvicinarsi: “Ora il Milan aspetta Gigio”, scrive La Gazzetta dello Sport. “I rossoneri dialogano con Raiola e slitta la caccia all’erede. Oggi il portiere a EuroU21 contro la Repubblica Ceca”. I principali candidati in caso di mancato accordo con il classe 1999 per il rinnovo restano Mattia Perin del Genoa e Neto della Juventus. Sembra potersi davvero sistemare invece la situazione di mercato relativa a Pepe Reina. Il "no" del Napoli alle richieste di rinnovo dello spagnolo aveva creato diversi malumori, ma adesso “Si va verso l’accordo: farà un anno in più in azzurro”. Meret, portiere dell’Udinese nell’ultima stagione protagonista con la SPAL, resta comunque un obiettivo, secondo Gazzetta. Più complicato per il Milan, invece, l’affare Biglia, rallentato nelle ultime ore. Lo sottolinea anche Tuttosport: “Milan, un nuovo intoppo: salta la trattativa per Biglia della Lazio”.

Ronaldo ci ripensa?

A Madrid, sponda Real, si continua a lavorare per cercare di convincere Cristiano Ronaldo a restare. Il portoghese sarà convocato in aula il 31 luglio, per fornire la sua testimonianza sull’indagine in corso del fisco nei suoi confronti. “Cristiano ci ripensa”, titola intanto AS, evidenziando che, visto il supporto di Florentino Perez in questa circostanza, il Pallone d’Oro potrebbe rivedere la sua posizione. Intanto il mercato è sempre in movimento per CR7: lui preferirebbe la destinazione United, ma da Manchester - come riporta Marca - Mourinho avrebbe detto di non volerlo. E allora a pensarci seriamente è il PSG, scrive L’Equipe: “Parigi, la tentazione di Cristiano”.

CALCIOMERCATO 2019, TUTTI I VIDEO

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

LE ULTIME DI GIANLUCA DI MARZIO

Tutti i siti Sky