26 giugno 2017

Calciomercato Milan, primo sondaggio per Calhanoglu del Bayer

print-icon

I rossoneri hanno preso contatti per il turco-tedesco classe 1994 del Bayer Leverkusen: può giocare sia da trequartista che da esterno in un 4-3-3 e la sua valutazione si aggira intorno ai 30 milioni di euro. È fermo da febbraio a causa di una squalifica comminata dal Tas per un accordo non mantenuto con il Trabzonspor nel 2011. Il Trabzonspor ci prova per Kucka

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Non solo Donnarumma. Il Milan, alle prese con la questione relativa al rinnovo del portiere classe 1999, è anche concentrato sulle operazioni in entrata. L’ultima idea della dirigenza rossonera porta ad Hakan Calhanoglu, talentuoso trequartista del Bayer Leverkusen: sono stati avviati i primi contatti con il club di Bundesliga, ma non è ancora stato raggiunto alcun accordo, come già scritto da diversi media tedeschi. Il turco-tedesco sarebbe un’arma importante per il Milan, non solo per il suo talento: può infatti giocare sia da centrocampista offensivo ma che - e qui sarebbe più utile allo schema di Montella - da esterno di un 4-3-3. Le sue caratteristiche? Più vicine a quelle di Suso che a quelle, per esempio, di Deulofeu: Calhanoglu è abile tecnicamente e dotato di un destro incredibile. Il suo cartellino si stima valere intorno ai 30 milioni di euro e va sottolineato come, a causa di una squalifica inflitta dal Tas per un accordo non rispettato nel 2011, sia fermo da febbraio. Il Milan, però, sembra intenzionato a provarci comunque: contatti avviati.

I numeri

L'arma principale di Calhanoglu è, come detto, il suo destro, tra i più temuti di tutta Europa. Una qualità che gli ha permesso di segnare (da trequartista) ben 28 gol in Bundesliga in 111 partite. Messi a segno anche 22 assist, tra Amburgo e Bayer Leverkusen. Con il suo attuale club ha un contratto fino al 2019 e in stagione, per via della qualifica di cui si è parlato sopra, ha potuto giocare solo 15 partite, siglando però ben 5 gol e 6 assist. Senza di lui, il Bayer ha vinto nel 2016-2017 solo 4 partite sulle 15 disputate. Nel 2013 (aveva 19 anni), Calhanoglu ha scelto di giocare con la nazionale turca, nonostante sia nato a Mannheim, in Germania: da quel giorno 26 partite e 8 reti.

Per Kucka c'è il Trabzonspor

Dopo l'Antalyaspor, per Juraj Kucka ci prova un altro club turco: il Trabzonspor. Il centrocampista sloveno è in uscita dal Milan e proprio oggi, in sede, c'è stato il primo incontro tra la dirigenza rossonera e un emissario del club rossoblu di SuperLig: presentata la prima offerta, ma per adesso resta ancora molta distanza tra la richiesta del Milan e la cifra proposta. Sembra però che ci siano i margini per portare avanti la trattativa e, magari, cercare di chiuderla: le parti si incontreranno nuovamente a breve per riprendere la discussione.  

CALCIOMERCATO 2019, TUTTI I VIDEO

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

LE ULTIME DI GIANLUCA DI MARZIO

Tutti i siti Sky