user
05 luglio 2017

Calciomercato, Atalanta: visite per Castagne. Budimir torna a Crotone

print-icon
Castagne

Castagne (Getty)

La società bergamasca ha chiuso per il terzino, il giocatore atteso in Italia per le visite: si sblocca l’affare Conti-Milan. Il presidente del Boca Juniors: "Medel? Trattiamo, ma l’accordo è lontano". Bologna, fatta per Avenatti e Falletti, Coulibaly all’Udinese; mentre Budimir torna a Crotone

Calciomercato L'Originale in diretta su Sky Sport 3 alle 23

TUTTE LE TRATTATIVE DI OGGI

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Il gran ritorno della giornata è quello di Ante Budimir, ex attaccante rossoblù protagonista della cavalcata in Serie A appena due anni fa. Tutto fatto per il ritorno al Crotone dalla Samp. Questo il comunicato sul sito dei blucerchiati, Budimir torna con un prestito con obbligo di riscatto dopo l'incontro a Milano con Vrenna junior: "L’U.C. Sampdoria - si legge nella nota ufficiale sul sito della Samp - comunica di aver ceduto a titolo temporaneo con obbligo di riscatto al F.C. Crotone i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Ante Budimir".

Atalanta, visite per Castagne

Un nuovo rinforzo per la fascia destra dell’Atalanta, perché dopo l’accelerata decisiva per il sorpasso sul Nizza avvenuta nelle scorse ore, adesso la società nerazzurra ha praticamente definitivo l’acquisto di Timothy Castagne: con il calciatore atteso a Bergamo per le visite mediche che potrebbe svolgere già in serata o al massimo nella mattinata di giovedì. Esterno destro classe 1995 che tanto bene ha fatto nella scorsa stagione con il Genk sia in campionato che in Europa League, competizione nella quale ha messo a segno anche due gol, Castagne garantisce corsa, quantità e qualità. Operazione chiusa, che sblocca di fatto il trasferimento di Andrea Conti al Milan: l’Atalanta dunque ha adesso trovato il sostituto del classe 1994, inoltre ha chiuso per Pessina (accordo totale raggiunto con l’agente), che potrebbe trasferirsi in prestito al Pescara. Restando in casa biancazzurra, giornata di visite mediche con l’Udinese per Mamadou Coulibaly: il centrocampista ('99) verrà acquistato dalla società friulana per una cifra di 1.7/1.8 milioni più bonus e rimarrà per un’altra stagione in prestito al Pescara per proseguire nel suo percorso di crescita giocando con continuità.

Il presidente del Boca: "Medel? Trattiamo, ma c’è distanza". Fatta per Zaniolo

"Stiamo parlando in queste ore con l'Inter e con l'agente di Medel, ma siamo ancora lontani da un accordo. La differenza sulla richiesta di stipendio è enorme", a parlare è il presidente del Boca Juniors Daniel Angelici che ha dunque fatto il punto sulla trattativa che potrebbe portare il calciatore cileno dell’Inter in Argentina. Da una possibile uscita a un affare ormai fatto, quello che porterà Nicolò Zaniolo a indossare la maglia nerazzurra: dopo aver svolto le visite mediche, infatti, il classe 1999 ha messo la firma sul contratto, alla Virtus Entella un assegno da 1.8 milioni di euro più 1.7 milioni di euro legati al raggiungimento di determinati bonus. Nel progetto giovani portato avanti dal club nerazzurro rientra anche Jens Odgaard, attaccante classe 1999 prelevato dal Lyngby per 1.5 milioni di euro. Calciomercato dell’Inter che non si ferma qui, in arrivo infatti la firma sul prolungamento del contratto di Tommaso Berni, portiere classe 1983, che proseguirà la sua avventura alla Pinetina. Chi con ogni probabilità saluterà l’Inter è Andrea Ranocchia, con il difensore che piace molto al Cagliari che pensa anche ad Andreolli.

Genoa Zukanovic a un passo. Bologna, arrivano Falletti e Avenatti

Un possibile rinforzo di mercato per il Chievo Verona che potrebbe arrivare dalla Roma: discorsi ben avviati per il prestito del terzino sinistro giallorosso che nella seconda parte della scorsa stagione ha indossato la maglia del Carpi. Dopo l’ufficialità di Kragl, il Crotone lavora per riportare in Calabria Budimir: con il direttore generale Raffaele Vrenna che spera di riuscire a chiudere l’affare già nelle prossime ore. Chi potrebbe tornare a indossare la maglia del Crotone anche nella prossima stagione è Trotta: trattativa in corso con il Sassuolo per provare ad avere in prestito il giocatore, tra i protagonisti della salvezza ottenuta nella scorso campionato. Doppio affare chiuso per il Bologna, che dopo aver ufficializzato nei giorni scorsi l’arrivo di Poli ha adesso trovato l’accordo con César Falletti, trequartista classe 1992, e Felipe Avenatti, attaccante classe 1993, entrambi svincolati dopo l’ottima stagione con la Ternana. Rinforzo in attacco per il Genoa: la società ha definito l’acquisto di Galabinov, che ha già svolto le visite mediche con il club rossoblù. Galabinov ma non solo, perchè il Genoa è vicinissimo a chiudere per Zukanovic: superato allo sprint il Chievo, prestito con diritto di riscatto a 1.2 milioni, questo l'accordo davvero a un passo con la Roma.

Samp, Palombo si ritira: entrerà nello staff di Giampaolo

15 anni di blucerchiato (esclusa una parentesi di sei mesi all’Inter) e adesso l’addio al calcio giocato, ma non alla Sampdoria: perché Angelo Palombo entrerà a far parte dello staff tecnico di Giampaolo. Ad annunciarlo è una nota pubblicata sul sito ufficiale del club ligure: "Lo stile di chi ha sempre messo la Sampdoria e il lavoro davanti a tutto e a tutti. Angelo Palombo è entrato a far parte, in accordo con la società e con Marco Giampaolo, dello staff tecnico della prima squadra. In silenzio, in punta di piedi, il ragazzo arrivato a Genova nel 2002 e divenuto il quarto calciatore doriano più presente di sempre inizia da oggi a scrivere un nuovo capitolo della sua lunga storia blucerchiata: il percorso di formazione da allenatore, mettendo come sempre a disposizione competenza, esperienza e senso di appartenenza. Dal presidente Massimo Ferrero e da tutta la società il più grande in bocca al lupo a mister Angelo", conclude il comunicato.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI