user
10 luglio 2017

Calciomercato Fiorentina, Pioli: "Bernardeschi? Servono motivazioni"

print-icon
pio

L'allenatore viola sul mercato: "Kalinic lo aspetto in ritiro, voglio capire le sue intenzioni. A Bernardeschi ho già espresso le mie idee, ma servono calciatori motivati. Gaspar e Vitor Hugo hanno le caratteristiche giuste per il nostro calcio, Vecino è fondamentale per me"

Calciomercato L'Originale, dal lunedì al venerdì alle 23 su Sky Sport 3

TUTTE LE TRATTATIVE DI OGGI

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Borja Valero dopo Ilicic e Gonzalo Rodriguez, altro addio eccellente per la Fiorentina. La chiara sensazione, però, è che il mercato in uscita non sia ancora finito per i viola. La pista Kalinic per il Milan è sempre viva, così come quella che porterebbe la Juventus a Federico Bernardeschi. I viola sono ancora un cantiere aperto, nonostante il ritiro di Moena sia già iniziato da due giorni. Stefano Pioli, però, dimostra come al solito idee chiare e tranquillità anche in tema di mercato: "Kalinic lo aspetto qui in ritiro, vorrei capire le sue intenzioni e le sue motivazioni – ha dichiarato in conferenza stampa l'allenatore viola - Mi piacerebbe molto allenarlo e averlo a disposizione, vedremo cosa succederà. Bernardeschi? Ho parlato con lui dopo la mia firma e gli ho comunicato le mie idee. Ogni allenatore vuole allenare giocatore forti e mi piacerebbe lavorare con lui così come con Kalinic, ma nel calcio moderno le motivazioni faranno la differenza. Noi tutti abbiamo un'idea chiara, i giocatori che indosseranno la maglia della Fiorentina dovranno rendere la squadra competitiva. Mi è stata promessa una squadra competitiva. I nuovi giocatori dovranno essere orgogliosi e vogliosi di far parte del nuovo progetto". 

"Gaspar e Vitor Hugo calciatori giusti"

Da una parte la paura sempre più concreta di perdere altri calciatori importanti, dall'altra la curiosità di vedere all'opera i nuovi acquisti. In difesa, la Fiorentina, ha puntato su Gaspar e Vitor Hugo: "Hanno le caratteristiche giuste per il nostro calcio – spiega Pioli - Sono rapidi ed intelligenti, mi interessa questo. Si faranno ben volere, anche dal punto di vista caratteriale". A centrocampo è stato confermato, invece, Matias Vecino, che ha subito colpito l'allenatore viola: "E' un giocatore fortissimo, anche alla Lazio avevo chiesto il suo acquisto. Lo considero un elemento fondamentale della squadra", ha concluso Pioli. 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI