user
19 luglio 2017

Calciomercato, Inter-Vecino: incontro positivo, c’è l’intesa

print-icon

L’agente del centrocampista classe 1991 ha incontrato i dirigenti nerazzurri: intesa totale raggiunta. Ora si proverà a trovare una soluzione con la Fiorentina per chiudere l’affare. Lucci dopo l’incontro: "Dobbiamo aspettare"

Calciomercato L'Originale, da lunedì 17 luglio alle 23 su Sky Sport 1 e Supercalcio

TUTTE LE TRATTATIVE DI OGGI

"Com'è andato l'incontro? Dobbiamo aspettare. Fiducioso? Non saprei", parla così Alessandro Lucci – agente di Matias Vecino – ai microfoni di Sky Sport al termine dell’incontro con la dirigenza nerazzurra. Un faccia a faccia durante il quale è stata raggiunta l’intesa totale per il contratto del centrocampista classe 1991 (c’era già una base d’intesa per i prossimi 4 anni, restavano solo da definire alcuni aspetti contrattuali), con l'Inter che adesso proverà a chiudere l’affare con la Fiorentina. Alla società Viola (che Lucci incontrerà a breve) verranno proposte due opzioni: il pagamento immediato della clausola di risoluzione da 24 milioni di euro (12 milioni più 12, spalmati in due anni), oppure una cifra un po' più alta rispetto a quella della clausola ma con un pagamento in più anni. Con Vecino pronto a vestirsi di nerazzurro, affare ormai sempre più vicino alla chiusura. "Bisogna solo aspettare", parola di Lucci.

Contatti positivi con Martial. Il cugino dell’attaccante conferma

Ma il calciomercato dell’Inter non si fermerà a Vecino. Con il Manchester United che spinge per avere Ivan Perisic, la società nerazzurra insiste per inserire nell’operazione Anthony Martial. Inter che ha avviato i primi contatti con l’entourage del calciatore, colloqui positivi: il calciatore infatti intende valutare l’opzione nerazzurra, ma al momento non c’è apertura dallo United. Che per Ivan Perisc è arrivato a offrire 46 milioni di euro più 4 di bonus, proposta rifiutata dall’Inter: società nerazzurra però disposta a trattare nel caso in cui arrivasse l’apertura dello United per inserire Martial nell’operazione. A confermare l’intesse dell’Inter per il giovane talento dei Red Devils è il cugino dello stesso Martial con un messaggio su Twitter: "Confermo l'interesse di Inter per Anthony. Ma la sua testa è a Manchester e lui è concentrato a fare una buona preparazione".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI