user
22 luglio 2017

Calciomercato, Leicester: "Mahrez-Roma? Offerta bassa"

print-icon
Get

Il vicepresidente della società inglese torna a parlare del possibile trasferimento di Mahrez alla Roma: "Non esiste un’offerta effettiva, o se c’è è inferiore rispetto al valore del calciatore. Cambiare squadra nel calcio è ormai qualcosa di ordinario"

Calciomercato L'Originale, da lunedì 17 luglio alle 23 su Sky Sport 1 e Supercalcio

TUTTE LE TRATTATIVE DI OGGI

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

"Al momento non esiste un'offerta effettiva per Mahrez. Conosciamo bene il suo potenziale, ma dovrà adattarsi a quella che sarà la nostra squadra. È chiaro che cambiare è oramai qualcosa di ordinario nel calcio e che anche Mahrez coltiva il sogno di giocare per un grande club, ma ripeto al momento non c'è niente di concreto, è ancora un giocatore del Leicester City”, parole importanti quelle pronunciate dal vice presidente (e figlio del proprietario del club) della società inglese Aiyawatt Srivaddhanaprabha. “Lavorare all'interno del calciomercato è qualcosa di difficile. Sento parlare di offerta non abbastanza buona, ma in realtà non c'è alcuna offerta, o se c'è è inferiore rispetto a quella che potrebbe arrivare per un giocatore che non ha mai vinto la Premier League, non ha mai giocato la Champions o non è stato inserito nella lista per il Pallone d'Oro. Non voglio stabilire nessun prezzo, perché la nostra intenzione, in primis, è quella di non venderlo. Potrei dire 40, 50 o 100 milioni, davvero non saprei quantificare. Di un giocatore bisogna considerare il suo valore nel momento in cui lo stai per vendere. Non posso lasciarlo andare nel momento in cui non c'è sul mercato chi ne possa prendere il posto", le parole pronunciate dal vice presidente del Leicester intorno al futuro di Mahrez.

L’offerta della Roma

La Roma è decisa a chiudere per Mahrez, nonostante la cifra richiesta sia particolarmente alta. Resta da capire quale sarà la quota fissa e quale da coprire con eventuali bonus dei 30 milioni che il club giallorosso è disposto a pagare dopo una prima offerta di 23 milioni respinta dal Leicester, il club inglese che ne detiene il cartellino. L’intesa con il giocatore è quasi raggiunta, ci sono già stati due contatti Macia-Monchi e ora quest’ultimo parlerà con la proprietà proprio per farsi autorizzare a procedere nella trattativa. L’allenatore Shakespeare nelle scorse ore aveva parlato così: "La Roma si è fatta avanti per lui ma l’offerta era troppo bassa e non abbiamo accettato". La prima proposta era di 23 milioni, il club inglese ne chiede 35 per lasciarlo partire, ma sarebbe disposto a scendere di altri 5 milioni se la Roma dovesse garantire alcuni bonus. Di Francesco attende con impazienza.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI