23 agosto 2017

Calciomercato Inter, si lavora per cedere Gabigol in Portogallo

print-icon
Gabigol

Gabigol, attaccante dell'Inter

I nerazzurri hanno incontrato alcuni intermediari per favorire la cessione del brasiliano in Portogallo. Il Benfica è in vantaggio, ma il club preferirebbe accordarsi col Porto: la situazione

Era arrivato tra la curiosità generale, ma all’Inter non ha mai trovato il contesto adatto ad esprimere potenzialità oggi ancor più in discussione. L’avventura nerazzurra di Gabigol potrebbe presto concludersi, ma la società ha deciso di non privarsene definitivamente. Si negozia dunque un prestito, per comprendere se il brasiliano potrà o meno essere un elemento fondamentale per Spalletti. Nel pomeriggio è avvenuto l’incontro tra il club, Cesar Bonaventura e un altro intermediario, che stanno orchestrando una cessione in Portogallo. La squadra in vantaggio è il Benfica al momento, mentre l’Inter preferirebbe chiudere l’affare con il Porto, proprietario del cartellino di Felipe che è un esterno di difesa che interessa ai nerazzurri. Tuttavia, i portoghesi non hanno intenzione di privarsi del giocatore, nemmeno per uno scambio di prestiti, considerandolo troppo importante. Quindi ad ora è il Benfica ad avere la posizione di maggiore rilievo per assicurarsi Gabigol. Negli scorsi giorni era stato cercato anche dallo Sporting di Lisbona, che però non aveva raggiunto l’accordo con l’Inter; situazione che non ha permesso di proseguire in modo costruttivo la trattativa. Più defilato il Malaga, che tiene ancora in considerazione il brasiliano, finché non raggiungerà l’accordo con un’altra società.