25 agosto 2017

Calciomercato Juventus, niente accordo per Schick: la Roma ci riprova

print-icon

Sono le ore decisive per la scelta dell’attaccante ceco. Questa sera bianconeri e blucerchiati non hanno trovato l'accordo: adesso Monchi ci riprova e la Roma ci spera ancora. La palla passa al giocatore, in attesa della decisione definitva

Il mercato avanza e il tempo passa. Questione di ore, quelle di Schick. Talento fortissimo ma soprattutto conteso. Desiderato. Tra colpi di scena, incontri e trattative a oltranza. Nel mezzo, cambi di fronte e un gran lavoro da parte degli agenti del giocatore: che mercoledì si sono trovati a Milano per una chiacchierata con Ausilio e Sabatini. Mentre ieri, a Montecarlo, hanno incontrato la Roma. Oggi, invece, è stato il turno della Juventus: tema a sorpresa, però, il futuro del giovane Hlousek, talentuoso 2002 su cui hanno già messo gli occhi Manchester City, Ajax, Bayern Monaco e Psg. Ma c'è di più, perché la priorità di Schick sarebbe quella di restare un altro anno in blucerchiato per poi trasferirsi alla Juventus a giugno 2018. E in serata, inoltre, si attendeva un responso quasi definitvo dall'incontro. Totale? Samp e Juve non hanno raggiunto l’accordo. In questo momento non ci sono i presupposti per chiudere: i bianconeri infatti offrono la stessa cifra dei mesi scorsi, ovvero 30,5 milioni di euro. La Samp, invece, desidera cedere l'attaccante alle cifre attuali: considerando che Roma e Inter hanno formulato offerte ben più alte, da 37 e 38 milioni - nonostante le diverse formule di pagamento. Tentativi juventini mischiati all'idea di un'azione di disturbo. Col giocatore comunque affascinato dalla realtà bianconera.

Nuova chiamata

Ormai è una telenovela estiva. Ma con l'epilogo sempre più misterioso. Tutti al lavoro, senza sosta. Con l'ennesimo incontro in corso in queste ore, ma dall'esito negativo quello tra la Juve e il club di Ferrero. Insomma, situazione in continua evoluzione. Attenzione, però, perché a fare la differereza potrà essere proprio la volontà del giocatore: Schick, infatti, l'anno prossimo si potrà liberare con i 25 milioni di euro della clausola, rimanendo così un anno ancora in blucerchiato. Intanto, Satin - uno degli agenti dell'attaccante - si trovava a Parigi (occhio al Psg) e in serata ha ricevuto una telefonata da Monchi. Che ci riprova. Lavora. Forte del fatto che Schick non ha ancora rifiutato la Roma, né tanto meno l'Inter. E adesso, quindi, vedremo se il giocatore accetterà la proposta dei giallorossi (che hanno già l’accordo con la Sampdoria): in una situazione ancora da sciogliere, a tratti confusa. In un intrigante rebus di mercato.

Rifiuti

Tentativi, corteggiamenti e offerte: alcune rifiutate, come quella del Napoli. Il club di De Laurentiis, infatti, ha incassato l'unico 'No' ufficiale. Sul piatto, l'inserimento di Zapata come carta preziosa per chiudere la trattativa. Ma nulla: l'attaccante ha declinato la proposta, consapevole del poco spazio che avrebbe trovato a disposizione. Meglio temporeggiare, quindi. Pensando a un futuro ancora blucerchiato, almeno per il momento. Intanto Paska, l'altro agente del giocatore, si trova a Genova per parlare col ragazzo. Riflessioni e pensieri, in attesa della risposta definitiva.