user
28 agosto 2017

Calciomercato Juventus, l'Atalanta continua a fare muro per Spinazzola

print-icon
Spinazzola, Atalanta

La voglia di Juve di Spinazzola è sempre più alta (getty)

Dalla concorrenza per Keita alle possibili visite mercoledì per Howedes, i bianconeri lavorano per chiudere il loro mercato: ma l'Atalanta continua a fare muro per Spinazzola, con la volontà di aumentargli l'ingaggio

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Oggi i social contano, hanno valore. Sono un megafono prezioso per lanciare dei messaggi. Anche nel calcio, sì. Ne sa qualcosa Leonardo Spinazzola, che oggi ha pubblicato un messaggio chiaro, netto sul proprio profilo Instagram: "Poter tornare alla Juventus a 24 anni è il raggiungimento di un sogno". Come un treno da prendere al volo. Ma da Bergamo nessuno si è impietosito e ha risposto alla Juventus e dunque indirettamente anche al giocatore con la stessa linea, quella formata da un bel muro invalicabile: da Bergamo Spinazzola non si muove. I nerazzurri, però, adesso sono pronti ad aumentare l'ingaggio del giocatore fino a giugno. Le parti tratteranno, ma solo a mercato chiuso. La conferma dell'ulteriore chiusura verso un immediato futuro bianconero di Spinazzola, poi, arrova anche dalle parole del direttore operativo del club: "Sia l'amministratore delegato Luca Percassi che il presidente Antonio Percassi hanno parlato chiaro, cosi' come c'e' stata la conferma da parte della Juventus sulla permanenza da noi del giocatore"

Testa alla difesa

Sono le ultime ore. Quelle di un mercato lunghissimo. Dalla partenza di Dani Alves ai momenti del prossimo arrivo: lui, Höwedes. E ora siamo agli istanti finali. Ma cosa succederà? La Juve vuole fargli fare le visite mediche mercoledì, il tutto dopo aver chiuso domani tutti i dettagli con lo Schalke 04. Ecco le cifre: prestito intorno ai 3.5 milioni di euro, ora si lavora su quelle del diritto, che i tedeschi vorrebbero intorno agli 11.5. I bianconeri, però, stanno cercando di abbassare le pretese. Per questo difensore dalla duttilità preziosa: esperto e di valore. Centrale e terzino. Non di spinta, ma di garanzia assoluta per la retroguardia. Il giocatore intanto spinge molto, vuole solo la Juventus.

Da Keita al centrocampo

Il mercato scade al 31, vietato abbasare la guardia prima. Perché la Juve sonda il terreno, non molla. Nessun riscontro per i nomi di André Gomes e N'Zonzi: altra storia per Keita. Lotito in queste ore parlerà con Jorge Mendes, l'agente del senegalese. L'obiettivo è tenere vivi i rapporti per chiudere la questione. Che rimane aperta, ingarbugliata: dalla concorrenza dell'Inter a quella del Monaco. E poi le uscite, con la richiesta bianconera al Galatasaray di alzare l'offerta per Asamoah. Infine Lirola, per cui il Sassuolo ha detto no. Ma la Juve lavora, dalla difesa al centrocampo.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI