user
31 agosto 2017

Calciomercato: Roma, resta Castan. Verona, no del City per Bony

print-icon
Leandro Castan

Leandro Castan, difensore della Roma, l'anno scorso al Torino (Foto: LaPresse)

I giallorossi confermano il brasiliano, ma sfuma il trasferimento dell'ivoriano all'Hellas Verona. La Fioretina acquista Lo Faso e cede nuovamente in prestito Rebic all'Eintracht Francoforte. Genoa, arriva il giovane Pedersen

Tanta, tantissima voglia di ritornare ai livelli su cui la Serie A ha imparato a conoscerlo. Leandro Castan ha deciso in comune accordo con la Roma di restare in giallorosso e rimettersi in gioco nella squadra che lo ha lanciato. Dopo la stagione al Torino, il difensore ha voluto mettersi a disposizione di Eusebio Di Francesco, col sogno di ricomporre una coppia con Kostas Manolas. Un nuovo inizio, dunque, all’alba dei 30 anni; con la Roma, Castan ha collezionato 81 presenze in quattro stagioni. Un dato chiaramente condizionato dal grave problema neurologico contratto dal giocatore a fine 2014. Intanto sfuma il botto di fine mercato per l’Hellas Verona: Wilfried Bony non farà parte dei gialloblu. La decisione è stata del Manchester City, che ha comunicato alla società veneta di preferire come destinazione per l’ivoriano lo Swansea. Sarà un ritorno in Galles, per l’attaccante, nel club in cui ha raggiunto l’apice della sua carriera, riuscendo anche a siglare 26 reti nella stagione 2013/14.

Fiorentina: in Lo Faso, out Rebic

Attivissima, la Fiorentina, nel valzer delle punte. I viola infatti hanno appena chiuso per Simone Lo Faso, centravanti classe 1998, battendo la concorrenza di diverse squadre. Sul giovane di proprietà del Palermo c’erano Sassuolo, Monaco e Milan, con gli emiliani in vantaggio. Poi lo scatto dei toscani, che ha garantito un talento per il futuro a Stefano Pioli. La Fiorentina infatti ha deciso di blindarlo, sottoponendogli un contratto di cinque anni. Nel frattempo, è stato ufficializzato il ritorno in prestito all’Eintracht Francoforte di Ante Rebic. Il croato aveva già trascorso la scorsa stagione col club tedesco, che l’ha voluto di nuovo, tra l’entusiasmo della dirigenza, come si legge nella nota rilasciata dalla società sul sito ufficiale: “Poco prima della fine della sessione di calciomercato, l’Eintracht Francoforte ha acquistato Ante Rebic. L’attaccante, 23 anni, è stato prelevato nuovamente in prestito dalla Fiorentina, poi le aquile hanno un’opzione di acquisto sul croato, che indosserà il numero 4. ‘Ante ha dimostrato anche nella finale di coppa il suo grande potenziale. Abbiamo acquistato un giocatore di cui già conosciamo le qualità, che facilmente possono sposarsi all’interno della squadra e che possono rinforzarci’ ha detto il direttore sportivo Fredi Bobic. Il direttore generale Niko Kovac prosegue: ‘In breve tempo abbiamo stretto un nuovo accordo con Ante, che nella passata stagione ha dimostrato di poterci aiutare. Lo supporteremo senza dubbio: con lui guadagneremo in velocità e imprevedibilità nel nostro gioco’. L’ala sinistra era stata già acquistata in prestito per l’anno scorso dall’Eintracht. Rebic ha segnato due gol in 24 presenze in Bundesliga. L’ultima partita del croata è stata nell’ultima gara di campionato contro il Borussia Dortmund, quando ha segnato il gol dell’1-1. L’opzione di riscatto sul giocatore non era stata esercitata, così Rebic tornò a Firenze al termine del prestito, alla Fiorentina”.

Genoa, ecco il giovane Pedersen

Acquisto in prospettiva, invece, per il Genoa che chiude la sessione di calciomercato con l’acquisto di Brage Berg Pedersen. Classe 1999, è un centrocampista norvegese, che ha già collezionato diverse presenze con le selezioni giovanili del paese. La formula del trasferimento è quella del prestito dal Tromsø, con diritto di riscatto a favore dei rossoblu. 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI